pernigotti

Dopo la messa in vendita della Pernigotti di Novi Ligure, il cerchio sembra finalmente stringersi, e spunta fra i possibili acquirenti anche il nome di Colussi, la realtà imprenditoriale veneta dei biscotti.

In primavera, il gruppo turco che possiede il marchio Pernigotti dal 2013, Toksöz, aveva annunciato di aver bisogno di fare cassa, e aveva dichiarato di voler vendere.

Inizialmente si era partiti da tredici aziende che avevano mandato proposte di acquisizione per la Pernigotti, nel tentativo di evitare però la vendita “a pezzi” dello stabilimento, preservando un marchio storico e i suoi lavoratori.

Oggi, i nodi sembrano venire al pettine. Già pochi giorni fa si era fatto un nome con grande forza: si trattava del gruppo torinese Spes, che si diceva in procinto di ultimare il piano per la reindustrializzazione dello stabilimento, con una proposta “seria” e “in fase avanzata” .

Oggi a quel nome si aggiungono, secondo i rumors, altri tre importanti potenziali acquirenti: sono La Suissa, produttore piemontese di cioccolato, Mec, azienda leader nelle decorazioni per pasticcerie e infine, come colpo di scena, pare essersi fatto avanti anche Colussi.

L’operazione sarebbe probabilmente una boccata d’aria fresca per i dipendenti della Pernigotti, che attendono da tempo un salvataggio.

[Fonte: Affaritaliani]

commenti (0)

Accedi / Registrati e lascia un commento