di Marco Locatelli 5 Agosto 2020

Proseguono le indiscrezioni, sempre più insistenti, riguardo l’arrivo di un bonus ristorantisconto del 20% fino ad un massimo di 2-3 mila euro a persona – per chi paga con il bancomat, che potrebbe però riguardare anche altre attività ristorative come bar o agriturismi.

Un’iniziativa ovviamente promossa per dare respiro al settore della ristorazione, tra i più colpiti da questa cristi post-lockdown.

Diverso comunque dal programma “Eat out to help” promosso dal Regno Unito, dove lo sconto al ristorante del 50% è immediato in cassa, ma si tratterà di un rimborso che arriverà sul contro corrente o tramite un’app che verrà sviluppata ad hoc.

Ci sarà un tetto massimo di spesa, ma non ci saranno vincoli legati al reddito e il fondo a disposizione per il programma dovrebbe aggirarsi attorno al miliardo di euro.

Stando alle ultime indiscrezioni, il rimborso del conto al ristorante potrebbe essere attivo da settembre a dicembre. È possibile che questo rimborso verrà esteso anche ai negozi (non all’e-commerce) per abbigliamento, calzature, mobili, arredo, elettrodomestici.