di Manuela 22 Febbraio 2021
sesamo

E’ comparso un altro richiamo sul sito Salute.gov: sono stati ritirati dal commercio alcuni lotti dei Semi sesamo di La Drogheria 1880 a causa di un rischio chimico. Anche in questo caso, come nel precedente richiamo, la data effettiva dei controlli sugli avvisi di richiamo è quella del 17 febbraio 2021, anche se sul sito le allerte sono state pubblicate un paio di giorni dopo.

La denominazione di vendita esatta del prodotto interessato dal richiamo è Sesamo Semi 45 g, mentre sia il marchio del prodotto che il marchio di identificazione dello stabilimento o del produttore è La Drogheria 1880. Invece il nome o ragione sociale dell’OSA a nome del quale il prodotto è commercializzato e il nome del produttore è Drogheria e Alimentari S.p.A., con sede dello stabilimento in viale Nilde Iotti 23/25 a Scarperia e San Piero (FI).

I numeri dei lotti di produzione coinvolti nel richiamo sono:

  • L14158U: data di scadenza o termine minimo di conservazione del 30 giugno 2023 e unità di vendita nella confezione da 45 grammi
  • L14013U: data di scadenza o termine minimo di conservazione del 31 gennaio 2023 e unità di vendita nella confezione da 45 grammi

Il motivo del richiamo è un rischio chimico, cioè la presenza di ossido di etilene che supera i limiti consentiti dalla normativa vigente. Nelle avvertenze i consumatori sono pregati di non mangiare i lotti in questione nel caso li avessero comprati, ma di riportarli presso il punto vendita di acquisto.