di Anna Silveri 16 Gennaio 2019

Nella notte una bomba è esplosa davanti all’ingresso della pizzeria Sorbillo in via dei Tribunali 32 a Napoli, creando panico e scompiglio nel cuore del centro antico del capoluogo campano.

[Incendio: a fuoco la pizzeria Sorbillo a Napoli]

[Pizzaman di Gino Sorbillo: il capitolo sull’incendio della pizzeria di Via dei Tribunali]

L’esplosione, avvenuta alle 1,30 a locale già chiuso, ha distrutto il piano terra della pizzeria provocando danni per alcune migliaia di euro, per fortuna le due porte di ferro collocate al di là dell’ingresso hanno attenuato il colpo, evitando al guardiano notturno, che al momento dell’esplosione si trovava all’interno, conseguenze ben più gravi.

A essere colpito è stato il pizzaiolo più famoso della città, cui fanno capo una serie di locali aperti in alcune città italiane e anche negli Stati Uniti.

Gino Sorbillo ha annunciato sui social che la pizzeria “è chiusa per bomba” ma, nonostante il momento difficile, ha rassicurato tutti con un perentorio “riapriremo presto”. Come successo cinque anni fa quando la stessa sede della pizzeria fu incendiata.