Starbucks: a New York la sede “pick up only”, solo per il ritiro

A New York, il ceo di Starbucks ha deciso di aprire una sede che si chiama Starbucks Now, una sorta di pick up only, ovvero senza coda e solo per il ritiro.

Aria nuova e rinnovata tra gli Starbucks di New York: l’amministratore delegato Kevin Johnson sta rompendo i vecchi e ancora solidi schemi del negozio, nel tentativo di rilanciare la crescita. Aprirà infatti nella Grande Mela una sede “pick up only”, che è solo per il ritiro e non prevede quindi code né attese. Il ceo afferma che l’ha pensata per i “bevitori di caffè in movimento”.

Insomma un negozio “espresso” per stare in tema, a Manhattan. Non è tuttavia un’idea inedita, ma si basa sul successo di Starbucks Now in Cina – Paese dove la catena sta crescendo enormemente: consente ai clienti di ordinare in anticipo sui telefoni cellulari e ritirare i loro articoli in un negozio.

Starbucks potrebbe decidere di implementare queste postazioni di solo ritiro in altre città: Boston, Chicago, Seattle, San Francisco e Los Angeles. L’intenzione, garantisce Johnson, non è sostituire i caffè esistenti: “quello per cui stiamo usando Starbucks Now e quelli che saranno i negozi di raccolta Starbucks negli Stati Uniti, è di fonderli in aree urbane densamente popolate dove abbiamo molti caffè Starbucks al terzo posto (magari pe rle a volte lunghe attese, ndr).

Dopo le numerose aperture a Milano e a Torino, nonché la vendita di capsule Starbucks da esselunga, siam curiosi di sapere se prima o poi questo concept arriverà anche qui.

Fonte: bloomberg

Avatar Chiara Cajelli

8 Settembre 2019

commenti (0)

Accedi / Registrati e lascia un commento