di Manuela 26 Marzo 2020
coop

A proposito di supermercati, Coop ha deciso di bloccare i prezzi per due mesi. Per evitare speculazioni, l’azienda ha fatto sapere che congelerà i prezzi di quasi 18.000 prodotti da qui a fine maggio. La Coop ha dato oggi l’annuncio ufficiale, spiegando anche che la decisione ha un chiaro intento anti-speculazione.

Per quanto riguarda i prodotti interessati da questo provvedimento, si parla di prodotti confezionati industriali (sia quelli a marchio Coop che quelli appartenenti ad altre società).

Maura Latini, ad di Coop Italia, ha spiegato che si tratta di un impegno concreto atto a proteggere la spesa delle famiglie e evitare che nascano rischi speculativi collegati all’epidemia da Coronavirus. E’ una mistura preventiva messa in pratica proprio per offrire maggiori garanzie e protezione sia ai soci dell’azienda che ai consumatori finali.

Nel caso poi dovesse rendersi necessario in un secondo momento, Coop si impegna sin da oggi a tutelare produttori e allevatori italiani da ulteriori fenomeni speculativi, facendo in modo che ottengano la giusta remunerazione. A questo proposito è bene sottolineare come Coop stia pensando di tutelare in maniera particolare la filiera del latte: nonostante adesso sia in sovraproduzione (viene utilizzato molto meno latte fresco essendo chiusi bar e ristoranti), Coop garantisce comunque il medesimo prezzo al litro concordato prima dello scoppio della pandemia.