di Manuela 12 Marzo 2021
chiuso

Andiamo a Torino perché un bar è stato chiuso in quanto il titolare continuava a servire i clienti ai tavoli sia dentro che fuori il locale intorno alle ore 8. Ricordiamo che il Piemonte è in buona parte in zona arancione rafforzata, con concreto rischio di entrare in zona rossa la prossima settimana: quindi non è comunque permesso il servizio ai tavoli. E di sicuro non alle 20.

Il locale in questione è il Bar Stella sito in via Pomaretto. Lunedì sera, durante dei controlli, gli agenti del commissariato Mirafiori intorno alle ore 20 hanno notato che negli spazi esterni del bar c’erano otto clienti intenti a bere alcolici, tranquilli, come se non ci fosse nessuna pandemia con annesse restrizioni. Inoltre queste persone non mantenevano nessuna distanza interpersonale.

All’interno del locale, poi, c’era un altro gruppo di clienti che stavano sorseggiando diverse bevande. Gli agenti hanno così provveduto prima ad allontanare tutti i clienti (TorinoToday, che ha riportato la notizia, non ha specificato se siano stati sanzionati anche loro o solo rispediti a casa). Poi hanno multato il locale, procedendo a chiuderlo per cinque giorni per aver violato le normative anti Covid-19.

Sempre a Torino a febbraio, quando il Piemonte era ancora zona gialla, un ristorante giapponese era stato chiuso: fra i locali interni e gli spazi esterni le forze dell’ordine avevano contato 250 persone. Se ci spostiamo a Milano, invece, un ristorante è stato multato e chiuso: al suo interno c’erano venti persone a cena.

1