Torino: il Caffè Storico Baratti & Milano affida menu e vini alla famiglia Alciati

Cambio della guardia a Torino al Caffè Storico Baratti & Milano: in galleria il menu e i vini saranno ora affidati alle mani esperte della famiglia Alciati.

Baratti, Torino

È ufficiale: a Torino il Caffè Storico Baratti & Milano unisce le sue forze con quelle della famiglia Alciati. Saranno, infatti, Piero e Ugo Alciati a gestire menu e selezione dei vini del locale a partire dal 12 gennaio 2023, grazie anche alla loro esperienza nel settore dell’alta ristorazione.

Caffè Baratti unisce le forze con la famiglia Alciati

Baratti, Caffè di Torino

Per chi non li conoscesse, i fratelli Alciati sono i proprietari del ristorante Da Guido nella tenuta Fontanafredda di Serralunga d’Alba. Nomi noti nella ristorazione di alta qualità, saranno proprio loro a curare menu e vini del Caffè Storico Baratti, uno dei locali simboli del capoluogo piemontese.

La gestione del Caffè rimarrà nelle mani di Renzo Papa, mentre Ugo e Piero Alciati si occuperanno dell’offerta culinaria. Un curioso intreccio storico lega tutti questi nomi. Il Caffè Storico Baratti & Milano si trova sin dal 1874 nella Galleria dell’Industria Subalpina, costruita durante il regno di Vittorio Emanuele II, proprietario della casa di caccia della tenuta di Fontanafredda. Quando si dice il destino.

LEGGI ANCHE Guido da Costigliole: Ugo Alciati riunisce le due cucine che hanno fatto la storia del Piemonte

La presenza dei fratelli Alciati al Caffè Baratti vuol dire anche la presenza di nuove ricette nel menu, con ispirazione, ovviamente, alla Langa.

Più precisamente, Ugo Alciati, chef noto a livello mondiale (lo ricordiamo anche per il ristorante L’Assaggio di Parigi e per aver creato il Tartufo Regale,il Tartufo d’Alba di cioccolato), cercherà di non modificare troppo la carta del ristorante, ma utilizzerà ingredienti tipici della tradizione piemontese, fra cui carni, formaggi e produzioni locali. Le ricette e le realizzazioni verranno modificate in stile Alciati.

Inoltre pare che il menu cambierà di mese in mese, con sorprese tutto l’anno. Ovviamente non mancherà la collaborazione con la pasticceria del Caffè Baratti, ma qui si parla di perfezionare le ricette storiche del locale.

Dal canto suo Piero Alciati, enologo e responsabile di sala alla tenuta di Serralunga d’Alba, si occuperà della selezione dei vini. Accanto a marchi storici e drink famosi, non mancheranno le novità ideate dal bartende Walter Gosso, fra cui i suoi nuovi cocktail.

Baratti e famiglia Alciati

Il Caffè rimarrà aperto a colazione, a pranzo (dalle ore 12.30) e anche all’aperitivo (una novità). La sala al piano superiore, invece, potrà essere prenotata anche per pranzi di lavoro ed eventi.

Guido Repetto, A.D. di Baratti & Milano, ha spiegato che la collaborazione con la famiglia Alciati di Fontanafredda nasce dal desiderio di collegare la storicità del luogo con l’alta tradizione della cucina piemontese. Dal canto suo Renzo Papa, che da 40 anni si occupa del cioccolato e dei dolci del Caffè Baratti, ha sottolineato come questa collaborazione permetterà di aumentare l’offerta del locale, sia per i torinesi che per i turisti.

Soddisfazione per questa partnership c’è anche da parte di Piero e Ugo Alciati. Piero Alciati ha sottolineato il fatto che le due realtà hanno molti punti in comune. La loro famiglia vuole portare una “piemontesità” contemporanea fatta di qualità della cucina e rendendo più dinamica la tradizione, senza perdere l’identità del posto.

Sulla stessa linea di pensiero è anche Ugo Alciati. Come chef, si concentrerà sulla territorialità, sull’artigianalità e sui piccoli produttori, portando nella cucina del Caffè Baratti piatti artigianali come i Plin fatti in casa.