Uk: pub e ristoranti senza personale, ora si aggiunge anche l’isolamento

Nel Regno Unito ai già noti problemi di carenza di personale per la pandemia e la Brexit si aggiunge anche il tracciamento e l'isolamento dei contatti di chi ha contratto la variante Delta del Coronavirus.

londra

Il lavoro di tracciamento e isolamento dovuto al diffondersi della variante Delta mette in ulteriore difficoltà i ristoranti e i pub del Regno Unito, che già lamentavano una forte difficoltà a reperire personale dopo la pandemia, il lockdown e la Brexit.

Una situazione che, all’indomani dell’atteso Freedom Day (il giorno delle riaperture senza alcuna restrizioni, che è stato confermato nonostante l’aumento dei contagi), crea difficoltà in un contesto già molto duro. I dati dell’Ufficio nazionale di statistica diffusi lunedì hanno sottolineato la crisi del settore, con ricavi inferiori del 70% alla norma.

Tutta l’ospitalità si sta riprendendo dai minimi sperimentati durante lo scorso anno, ma la ripresa potrebbe essere ulteriormente frenata dalla difficoltà che i bar, i pub e i ristoranti ancora incontrano nel trovare personale da impiegare negli esercizi commerciali. Mancano gli stagionali, che durante il lockdown hanno provato a reimpiegarsi; mancano gli stranieri a causa della Brexit e oggi ci si mette anche il sistema del tracciamento della variante Delta, che comporta ovviamente l’isolamento di molti che possono essere entrati in contatto con il virus.

Tra aprile e giugno, in tutto il Regno Unito, ci sono state circa 102.000 offerte di lavoro nel settore dell’ospitalità, quasi cinque volte e mezzo superiori alle 19.000 registrate da dicembre a febbraio e oltre il 20% in più rispetto ai livelli pre-pandemia.

[Fonte: The Guardian]

Potrebbe interessarti anche