di Manuela 21 Maggio 2020
colazione

Dopo il caso di Marsala e quello più recente di Caserta, tocca a Umbertide, provincia di Perugia: qui un cliente abituale ha fatto la sua prima colazione al bar post lockdown da emergenza Coronavirus e ha lasciato una mancia da 500 euro.

E’ accaduto al Bar Mary di Umbertide. Un cliente fisso, di origini inglesi, è tornato finalmente a fare colazione nel suo bar preferito. Arrivato al momento di pagare, fra l’incredulità di tutti, ha tirato fuori 500 euro e li ha lasciati come mancia. L’uomo ha anche spiegato il perché del gesto: si tratta di un contributo che gli è arrivato dal suo Paese, ma visto che in questo momento serve più al bar che deve ripartire che a lui, ecco che ha deciso di donare questi soldi.

I titolari del locale non hanno voluto dire il nome del generoso benefattore per proteggerne la privacy. Sono gli stessi gestori a spiegare come sia andata la faccenda. Il cliente ha bevuto il caffè e ha mangiato una pasta. Arrivato poi davanti alla cassa, al posto di tirare fuori le monete per pagare la consumazione, ha preso una banconota da 500 euro e l’ha lasciata integralmente al bar.

L’uomo ha ricordato che i ristoratori hanno dovuto fare parecchi sacrifici a causa del Coronavirus e anche i tempi che verranno non saranno facili. Quei 500 euro sono il suo modo di dare un piccolo contributo per ringraziarli e per stargli vicino.

Mary, Irene e Mirco, i gestori del bar, si sono emozionati e sono assai grati per il gesto: è stata una buona azione, un segno di profondo affetto nei loro confronti e per questo motivo hanno voluto ringraziare l’uomo con tutto il cuore.