di Manuela 27 Maggio 2019
Zenzero

Secondo uno studio che trovate anche su NCBI (National Center for Biotechnology Information) lo zenzero è sempre di più un alleato per la salute. I benefici dello zenzero sono innumerevoli, ma a differenza di quanto accade per altri “cibi miracolosi” che periodicamente vanno di moda, tali effetti positivi sono ben documentati dalla scienza. Ma come usare lo zenzero? E quando utilizzarlo? Per esempio aiuta in caso di mal di stomaco e nausea. Kelly LeVeque, nutrizionista della CNN, ha parlato di numerose ricerche che indicano non solo gli effetti antinausea dello zenzero, ma anche le sue capacità anti-infiammatorie e antiossidanti.

Fra gli altri effetti noti dello zenzero ci sono:

  • zenzero crudo o sotto forma di tisana può aiutare a lenire i dolori muscolari dopo intenso esercizio fisico
  • dà sollievo in caso di dolori mestruali
  • l’effetto antiemetico si esplica anche nel caso della nausea mattutina della gravidanza
  • lo zenzero aiuta a dimagrire. Per esempio, c’è chi usa lo zenzero con limone per dimagrire e chi lo usa per il mal di stomaco
  • nell’antichità veniva utilizzato per contrastare emicranie e raffreddori

Ci sono poi prove scientifiche (basta digitare “ginger” sul motore di ricerca del sito NCBI e compaiono tantissimi articoli in merito agli effetti dello zenzero in questo e quel campo) che indicano anche altri effetti dello zenzero:

  • aiuta in caso di artrosi
  • aiuta a diminuire i livelli di glicemia e di colesterolo cattivo
  • migliora la funzionalità cerebrale
  • ridurrebbe il rischio di sviluppare tumori

Tutte le proprietà anti-infiammatorie dello zenzero sarebbero legate al gingerolo, un composto contenuto nello zenzero fresco. La cosa migliore da fare è mangiare lo zenzero fresco e crudo. Tuttavia, visto il suo sapore forte e particolare, non è sempre facile, per cui si può utilizzarlo sotto forma di polvere come spezia da aggiungere alla nostra dieta (anche se cotto perde un po’ delle sue proprietà). La moda del momento, però, prevede di darsi un tono salutista consumando la dose quotidiana di zenzero sotto forma di bevanda. Soprattutto il tè allo zenzero va per la maggiore, anche perché non è complicato da fare: prendi dell’acqua calda, ci metti dentro una fetta di zenzero, aromatizzi con limone o miele a piacere ed è fatta.

[Crediti | TechTimes]