Zenzero e limone per dimagrire, come utilizzarli

Sport, corretta alimentazione, nutrizionista, ex voto… sono tutte cose che ci avvicinano al perdere peso, o perlomeno ci fanno sperare di stare finalmente facendo la cosa giusta. Dimenticavo i due protagonisti del momento: da oggi useremo anche zenzero e limone per dimagrire, vediamo come fare.

Niente super food, niente ghiaccio, niente cibi miracolosi, niente “Impossible Whopper” di Burger King: si tratta questa volta di due ingredienti alla portata di tutti e molto spesso già nel nostro frigorifero. Lo zenzero è nostro amico già da un po’ insieme alle sue proprietà, e il limone è il re nelle nostre cucine. Come usarli per dimagrire?

limone-zenzero-dimagrire

Combinati, a caldo o a freddo

Una tisana o infuso a base di fette di limone e zenzero fresco grattugiato apporta all’organismo una bel cambio di marcia, da terza a quinta. Perché? Grazie al limone e alle sue magie bruciagrassi, e allo zenzero con la sua piccantezza termoregolatrice. Funzionano anche combinati a freddo, magari con il caldo primaverile ed estivo e aggiungendo qualche fetta di cetriolo.

Ancora lei: acqua calda e limone

Al mattino bisogna bere acqua calda e limone a stomaco vuoto, perché è basico e contrasta l’acidità e attiva la termogenesi. Al mattino non bisogna bere acqua calda e limone a stomaco vuoto, perché rovina lo smalto dei denti ed è acido. Si sentono entrambe le opzioni, e in entrambe c’è della verità. La cosa certa è che acqua calda e limone accelera la digestione, e il limone è una buona fonte di fibre e vitamine quotidiana.

limone-zenzero-dimagrire

Limone: what else?

Niente, in effetti. Il limone, sia grattugiandone la scorza che sfruttando il succo, può sostituire la maggior parte dei condimenti per moltissimi piatti. Ad esempio: il sale, l’aceto, l’olio nell’insalata o per altre verdure cotte. Usandolo sempre a crudo, ogni volta che ne assumerete le proprietà (che sia spremuto su un petto di pollo, o una grattugiata su un piatto di pasta al pomodoro – sì, provatela), darete una smossa al metabolismo.

limone-zenzero-dimagrire

Zenzero e frutta

Lo zenzero fresco, oltre ad apportare un profumo e un sapore unici, può essere scelto quotidianamente insieme alla porzione di frutta che preferiamo. A pezzetti, frullata, cotta… unire le fibre della frutta alle proprietà dello zenzero grattugiato renderà lo spuntino o la colazione un’abitudine sorprendente.

Come sempre, tutte queste nozioni non nascondono certo ambiguità né imprecisione e spetta a ciascuno di noi carpirne le informazioni da approfondire o valutare per se stessi. Ecco perché io ho deciso che proverò e consumerò zenzero tutti i giorni, nei gingerbread. Anche d’estate.

Avatar Chiara Cajelli

10 Aprile 2019

commenti (3)

Accedi / Registrati e lascia un commento

  1. Avatar Mattia C. ha detto:

    Non riesco a capire se l’articolo sia ironico o meno. Prima di commentare oltre vorrei una risposta su questo.
    Scusate se penso male, è che ho visto tanti tracolli in giro da gente che non mi aspettavo, quindi sempre meglio chiedere.

    1. Avatar Chiara Cajelli ha detto:

      Ciao Mattia! Sì, ironico/sarcastico come tutti i miei articoli sulle diete 🙂

  2. Avatar mauro sanna ha detto:

    Se Bressanini leggesse questo mucchio di stupidaggini vi proibirebbe di citarlo mai più nei vostri articoli.