Da “un Calippo e ‘na bira” alla Treccani (Intuisco delusione dolore e riprovazione)

Miticissimo, questo Paese ha certe cavate ogni tanto che da dove le tira fuori non si capisce. Siccome vi so impazienti di sapere, ecco servita una nuova scorciatoia per il successo (sempre meglio che lavorare). Ma sarà vera gloria? Nonsò, uniamo gli sforzi per capirlo. C’è stato un momento in cui avrei picchiato le graziose […]

Miticissimo, questo Paese ha certe cavate ogni tanto che da dove le tira fuori non si capisce. Siccome vi so impazienti di sapere, ecco servita una nuova scorciatoia per il successo (sempre meglio che lavorare). Ma sarà vera gloria? Nonsò, uniamo gli sforzi per capirlo. C’è stato un momento in cui avrei picchiato le graziose testoline di Romina e Debora contro il muro, era luglio, imploravo una pausa defatigante ma le 14enni di Ostia furoreggiavano con l’intervista sottotitolata di Sky Tg24 ammorbando la nazione con sto a’ffà aa colla, aa doccetta, e più che altro ”un calippo e ’na bira”.

Poi per loro fortuna ho preferito il dialogo costruttivo.

E non è che oggi mi ronzi in testa “una quadrata analisi socio-culturale, non disgiunta da una lucida analisi del costume imperante in Italia” — tranquilli –. Volevo solo segnalare, a chi diceva che non sarebbero mai state famose, e agli altri, quelli che già le volevano al Grande Fratello, il nuovo ruolo di Romina e Debora. ispirato da Romina e Debora.

Testimonial dell’enciclopedia Treccani.

PS. Intuisco un’espressione mista di delusione, dolore e riprovazione.

PS2. Andare all’estero?

[Fonte: Il Secolo XI]

video
Potrebbe interessarti anche