di Massimo Bernardi 17 Giugno 2011

Miglior colpo di scena del giorno. Non che sia in vena di postmodernismi ma noiatri si parla solo di locale e di km zero, giusto? I germogli di soia tedeschi se li mangino i crucchi e i francesi gli hamburger della Lidl. Allora spiegatemi perché se una lodevole Ong chiede Hey mondo, qual è la cosa che preferisci mangiare, tutti rispondono PASTA! (Per la precisione i Paesi Bassi pasta, il Sudafrica pasta, il Brasile lasagne, gli Stati Uniti pizza, in una specie di crescente TFL tutto-fuorché-locale. Solo la Spagna mette la paella in cima alla lista e il Messico la cucina messicana. Qui comunque c’è la mappa).

Ma le risposte sono interessanti, ecco il dettaglio:

1. Pasta
2. Carne
3. Riso
4. Pizza
5. Pollo
6. Pesce e frutti di mare
7. Verdure
8. Cucina Cinese
9. Cucina Italiana
10. Cucina Messicana

Più o meno statisticamente attendibile, non è questo il punto, il sondaggio dimostra che i gusti del mondo cambiano, molti popoli non mangiano le stesse cose di due anni fa. Mentre l’icona della dieta mediterranea, la pasta, è diventata il cibo più popolare del mondo mettendo in fila carne, riso e pizza.

Come risponderei se la domanda fosse rivolta a me, d’istinto eh, senza voler fare a tutti i costi il maître d’eleganza gastrofighetta. Dispiace aizzare il piglio giustizialista dei fratelli gurmé, ma avrei banalmente detto 1. PASTA (io però sono drogato di pasta, mangerei sempre pasta, a pranzo pasta, a cena pasta, settegiornisusette pasta, l’ho messo agli atti in tempi non sospetti). E così posso ritenermi a pieno titolo un cittadino del mondo. 2. PESCE. Cosa che nessun Paese ha detto ma… sono io o…? 3. PIZZA. Come americani, tedeschi e sudafricani.

Se inceve la Ong avesse bussato alla vostra porta esortando voi, preziosi lettori di Dissapore, a dire di getto quali sono le 3 cose che preferite mangiare, cosa avreste risposto? La burrata, il gelato, parmigiano e aceto balsamico tradizionale, le ostriche, la mozzarella di bufala, la pizza di Coccia? Cosa?

[Crediti | Link: Oaxfam. World of Mouth, Dissapore, immagine: Michael Grayson]