di Antonio Tomacelli 2 Febbraio 2010

Massimo Bottura bacia Max LaudadioIo conosco la verità. Sono tra i pochi a sapere cos’è successo ieri tra lo chef Massimo Bottura e Max Laudadio di Striscia la notizia. Ancora non è chiaro a tutti ma l’assalto al congresso Identità Golose ha sortito l’effetto voluto dai professionisti della realtà virtuale: confondere le idee. I telespettatori, gastrofanatici e non, ieri sera hanno visto su Canale 5 un video che lascia senza fiato. Nelle immagini si vede Bottura che imbocca un allegro Laudadio a colpi di culatello in compagnia dello chef francese Alain Ducasse.

E si sentono cose che mai avremmo voluto sentire da uno come Bottura. “Io la penso come voi” dice lo chef modenese all’inviato di Striscia e rinnega davanti alle telecamere l’uso di additivi chimici nelle sue ricette. Per finire lo bacia ed è un bacio che ricorda un tradimento di secoli fa. Dobbiamo dunque arrenderci all’evidenza e dichiarare la resa incondizionata a Striscia e alla sua inchiesta? O dobbiamo aggrapparci all’ultima speranza, a quel rifiuto di Ducasse e Bottura di gridare in coro “No alla cucina molecolare” come il guitto di Striscia avrebbe voluto? Voi lettori che avete visto il video un’idea ve la siete fatta, ma non sono sicuro sia quella giusta.

In queste ore si rincorrono commenti e telefonate ma la confusione è grande sotto il cielo. La domanda che tutti ci fanno è: Bottura ha ceduto di schianto tradendo le sue idee oppure ha semplicemente preso in giro Max Laudadobermann? La risposta c’è e io conosco la verità, ma la vittoria di Striscia è proprio questa: siamo sempre di meno a conoscere la verità.