di Massimo Bernardi 21 Settembre 2011

Tra le cose lette più di quanto la Tv trasmetta la regolarità intestinale di Geppi Cucciari c’è il telecomando contro gli antipatici di Aldo Grasso, la cui metamorfosi in blogger è ormai definitiva. Dunque, il telecomando è un silenziatore per personaggi della Tv che ci sono antipatici, ma teoricamente è adattabile a ogni situazione, perfino alle guide Roma e Milano 2012 del Gambero Rosso presentate in questi giorni dopo rumorosa fuga di notizie.

Solo che in questo caso permette di ridurre al silenzio le decisioni irricevibili di chi ha compilato la guida.

Immagino che tra 3 forchette, 2 gamberi e via andare ognuno di noi abbia il suo elenco di nomi da sacrificare sull’altare del gioco, la sua personale Silence List.

Ho detto GIOCO, eh.

Io comincio, voi vi immedesimate.

Okay?

ROMA

 

3 Forchette
La Pergola dell’Hotel Rome Cavalieri 94 (-)
Le Colline Ciociare 90 (-)

Sembra ieri quando il Gambero Rosso era ancora capace di cogliere una tendenza, che nostalgia. Come puoi orientare le scelte se non riconosci a Salvatore Tassa, chef de Le Colline Ciociare, il rapporto cucina/stato di grazia più favorevole dell’anno? Prendo il telecomando e silenzio i 90 punti, cioè lo stesso punteggio dell’anno scorso.

2 Forchette
Il Pagliaccio 89 (-2)
La Trota, 89 (-)
Open Colonna, 87 (-)
Il Convivio di Troiani, 87 (+3)
Enoteca La Torre, 87 (+2)

Silenzio la decisione di crescere il voto all’Enoteca la Torre post Kotaro Noda. Da quando lo chef giapponese è stato fatto fuori dal risto di Viterbo, le cose non sono più le stesse.

The Cesar [Hotel La Posta Vecchia], 85 (+4)
Pascucci al porticciolo, 85 (+2)
La Parolina, 85 (+1)
Acquolina, 84  (+3)
L’Angolo d’Abruzzo, 84 (-)
Glowig, 84 (new entry)
Settembrini, 84 (+2)
Acqua Pazza, 83 (+1)
Al Ceppo, 83 (+1)
Glass Hostaria, 83 (+2)

Al Gambero Rosso hanno scelto gli accoppiamenti più sbagliati apposta per far dispetto ammè. Mi hanno messo insieme Glass con Al Ceppo, che nemmeno le mele con le pere. Siccome la cucina di una maniaca perfezionista come Cristina Bowerman cresce di giorno in giorno, proverei a riconsiderare quel + 2: è troppo poco. Decisione silenziata.

Il Granchio, 83 (+1)
Metamorfosi, 83 (new entry)
Il Sanlorenzo, 83 (+3)
L’Aminta, 82 (+1)
L’Antica Pesa, 82 (+2)

Ora scendo al bar, mi faccio due spritz e torno al computer. Appreso che quello sfogatoio per vip di seconda mano che è l’Antica Pesa, prende due punti in più anche quando il suo primo estimatore, l’ex direttore Daniele Cernilli, se n’è andato dal Gambero Rosso, voglio ubriacarmi tantissimo. Qui spengo proprio la Tv.

All’Oro, 81 (+1)

Solo un punto in più al risto di Riccardo Di Giacinto è l’elogio funebre della verità. Metto mano al telecomando.

L’Angolo diVino, 81 (+3)
Il Focarile, 81 (-1)
Il Funghetto, 81 (-)
Mirabelle [Hotel Splendide Royal], 81 (+6)
Os Club, 81 (new entry)
La Terrazza [Hotel Eden], 81 (+1)
L’Arcangelo, 80 (-)

Sento che aver atteso pazientemente una spiegazione del motivo per cui il locale di Arcangelo Dandini è bloccato da anni a 80 punti mi aprirà le porte del paradiso. Se poi Lady Barra (Clara, curatrice della guida) volesse spiegarcelo una volta per tutte…

Imàgo [Hotel Hassler], 80 (+1)
Salotto Culinario, 80 (new entry)
La Vecchia Pineta, 80 (+3)

2 Gamberi
Da Armando al Pantheon
L’Asino d’Oro

Armando al Pantheon e L’Asino d’oro? Hey grazie Gambero, mi hai fatto posticipare il suicidio a data da destinarsi. Qui prendo il telecomando e alzo il volume.

Baba
Da Danilo
La Briciola
Da Cesare
Ristoro La Dispensa
Iotto
Matricianella
L’Oste della Bon’Ora
Osteria Fontana Candida
Osteria Pistoia
Osteria Pistoia al Flaminio
Vino e Camino

MILANO

I risultati sono appena arrivati, più che commentarli sono riuscito a trascriverli, pertanto il telecomando silenziatore è in mano vostra. Giusto il tempo di notare crollo del ristorante Da Vittorio a Bergamo, chissà cosa ne pensa la guida Michelin che stravede. Male anche l’Ambasciata di Quistello, Cracco risale ma resta fuori dalle 3 Forchette. Nicola Cavallaro fermo a 81 per l’eternità.

3 Forchette
Dal Pescatore, 92 (-)
Villa Crespi, 92 (-)
Trussardi alla Scala, 91 (+1)

2 Forchette
Miramonti l’Altro, (-1)
Cracco, 88 (+1)
Gambero, 88 (+1)
Il Luogo di Aimo e Nadia, 88 (-)
Pinocchio, 88 (+1)
Il Sole di Ranco, 88 (+1)
Ilario Vinciguerra, 88 (+2)
Mistral del Serbelloni, 87 (-)
Ambasciata, 86 (-3)
Devero, 86 (+1)
Joia, 86 (+1)
Piccolo Lago, 86 (-2)
Villa Fiordaliso, 86 (-)
Anteprima, 85 (+1)
Sadler, 85 (-)
Schuman, 85 (+1)
Antica Osteria dei Cameli, 84 (+1)
Antica Osteria del Teatro, 84 (-4)
Lanterna Verde, 84 (-)
Lio Pellegrini, 84 (+1)
Da Pietro, 84 (+2)
L’Osteria di Via Solata, 84 (+1)
Villa Feltrinelli, 84 (+2)
La Fermata, 83 (+1)
Pierino Penati, 83 (-)
La Speranzina, 83 (+4)
La Veranda Villa d’Este, 83 (-)
La Brughiera, 82 (-)
Il Cantinone, 82 (-)
Capriccio, 82 (-1)
I Castagni, 82 (-)
Castello, 82 (+1)
Colleoni Dell’Angelo, 82 (-)
Due Colombe, 82 (+2)
Esplanade, 82 (+2)
Luce, 82 (+2)
San Gerolamo, 82 (+2)
San Martino, 82 (+1)
Il Teatro del Four Seasons, 82 (-)
Trattoria del Fulmine, 82 (-)
Da Vittorio, 82 (-5)
Nicola Cavallaro, 81 (-)
Chalet Mattias, 81 (-)
Leon d’Oro, 81 (+1)
Vecchia Pavia al Mulino, 81 (-)
Ma.Ri.Na, 81 (-)
Ortica, 81 (+1)
La Piazzetta, 81 (+1)
Quintessenza, 81 (-)
Acanto del Principe di Savoia, 80 (-)
Il Cantuccio, 80 (-)
La Corte, 80 (-)
Derby Grill, Hotel de la Vllle, 80 (-)
Dispensa Pani e Vini, 80 (-)
Innocenti Evasioni, 80 (-)
Olona da Venanzio, 80 (-)
Pascia, 80 (+2)
La Piazzetta, 80 (+1)
Al Porto, 80 (-)
Rolly, 80 (new entry)
La Rucola, 80 (-2)
Il Tesoro, 80 (new entry)
La Tortuga, 80 (-)

3 Gamberi
Caffè la Crepa
La Locanda delle Grazie
La Madia

2 Gamberi
Osteria del Benedet
Osteria da Bartolino
Osteria Brunello
Antica Osteria Magenes
Opera Ghiotta
Osteria del Treno
Pegaso
Osteria Suer & Garbino
Taverna Calabiana
Trattoria degli Orti
Trattoria dell’Alba
Osteria dei Tra Cantù
L’Osteria de l’Umbreleer
Vecchia Combo
Trattoria Via Vai
Osteria della Villetta del 1900

[Crediti | Link: Corrier.it, Dissapore, immagini: Gambero Rosso]