di Cinzia Alfè 25 Agosto 2018
barrette-limone

Le barrette al limone sono semplici: involucri burrosi pressati e farciti con crema al limone (o lemon curd) poi cotti al forno. Dolci, croccanti nella parte superiore e morbidi all’interno, sono la tipica merenda anglosassone.

Ma questa non è una ricetta per bambini. Il contributo dell’olio extra vergine con le sue componenti aromatiche, e anche del sale spolverizzato in superficie, rende il dolce adatto a palati adulti e raffinati. Ogni morso racchiude note diverse: dolci, salate e aspre, e un gusto più europeo.

[Tutti i dolci che vale la pena preparare: la serie]

[Un’insolita torta fredda al limone: tutti i dolci che vale la pena preparare]

[Mini torte fredde al limone con mirtilli: tutti i dolci che vale la pena preparare]

Siete curiosi di scoprire in che modo l’olio viene incorporato nelle barrette? Stiamo per lasciarvi alla ricetta, prima però ancora un consiglio sulle caratteristiche ideali dell’extra vergine da utilizzare.

Servono sapore fresco con note di pepe e aromi erbacei. Un olio extra vergine siciliano è la scelta migliore, probabilmente.

[Olio extravergine in Sicilia: la classifica dei migliori 20]

Potete conservare in frigo le barrette al limone anche per 5 giorni, ma consumate entro 24 ore dalla cottura restituiscono il massimo del sapore.

Ingredienti:

per la base di biscotto:

– 155 g di farina 00
– 50 g di zucchero semolato
– 25 g di zucchero a velo, più altro per spolverizzare
– 1 cucchiaino da tè di scorza di limone grattugiata finemente
– 1 punta di cucchiaino di sale fine
– 140 g di burro freddo, tagliato a cubetti

Per il lemon curd:

– 4/6 limoni, a seconda della grandezza
– 300 g di zucchero
– 2 uova grandi più 3 tuorli
– 5 g (un cucchiaino) di amido di mais
– 1 pizzico di sale
– 55 g di burro
– 60 ml di olio extravergine di oliva fruttato
– zucchero a velo
– sale marino in fiocchi, per spolverizzare

Preparazione:

Scaldate il forno a 160-165° C. e ricoprite con carta forno una teglia quadrata di 22 cm. di lato, in modo che la carta superi i bordi dei due lati di qualche centimetro (serve per sformare il dolce una volta cotto).

Per la base: mettete insieme farina, zucchero semolato, zucchero a velo, scorze di limone e sale nella tazza di un mixer (oppure a mano in una ciotola). Aggiungete il burro fredddo a cubetti e date qualche impulso (o usate, a mano, due coltelli, oppure i vostri polpastrelli), fino a quando non si forma un impasto granuloso.

Mettete l’impasto nella teglia, premete leggermente con il dorso di un cucchiaio e fate cuocere fino a quando non diventa dorato, circa 30-35 minuti.

Mentre la base cuoce, preparate il lemon curd.

Grattugiate mezzo cucchiaio di scorze di limone e mettete da parte. Spremete i limoni fino ad avere 60 ml di succo.

In un pentolino, mescolate succo di limone, zucchero, uova e tuorli, amido di mais e sale fino, poi mettete sul fuoco medio basso finchè la crema non bolle e si addensa, da 2 a 5 minuti.

Assicuratevi che il composto bolla e lasciate ancora sul fuoco per circa 30 secondi: deve rassodarsi prima che spegniate il fuoco, ma una volta che bolle non cuocetelo più di 1 minuto, perché potrebbe tornare liquido.

Togliete dal fuoco, mettete in una ciotola e girate. Aggiungete burro, olio extra vergine d’oliva e scorze di limone grattugiate.

Quando la base è cotta, toglietela dal forno e versate delicatamente sopra il lemon curd.

Rimettete in forno e fate cuocere fino a quando non diventa soda, da 10 a 15 minuti o più.

Fate raffreddare a temperatura ambiente e in seguito mettete in frigo, in modo che possiate tagliare facilmente il dolce in barrette. Spolverizzate con zucchero a velo e sale prima di servire.

commenti (0)

Accedi / Registrati e lascia un commento