Calamari ripieni in padella

La ricetta dei calamari ripieni in padella, un secondo piatto della cucina mediterranea con olive, prezzemolo e salsa di pomodoro.

Voto medio lettori:
calamari ripieni cotti

I calamari ripieni in padella sono un secondo piatto tradizionale della cucina delle nonne, si preparano con i calamari di medie dimensioni, non troppo piccoli perché conterrebbero troppo poco ripieno, e non troppo grandi perché potrebbero risultare duri.

Il ripieno è ovviamente una di quelle preparazioni in cui ci si può sbizzarrire, noi abbiamo optato per dei sapori mediterranei aggiungendo aglio e olive, ma si possono aggiungere spezie diverse e magari un paio di filetti di acciuga sottolio o del tonno in scatola. Il particolare del ripieno è che viene preparato con i tentacoli dei calamari tritati, che assieme alle uova, al formaggio e al pangrattato formano una specie di polpettone di pesce.

La cottura dei calamari ripieni avviene sempre in umido, bisogna infatti mantenere la loro carne ben idratata per evitare che la pressione del ripieno la rompa. La cottura in umido si può fare in due modi: o con la salsa di pomodoro, come nel nostro caso, o con del vino bianco da far sfumare e poi allungare con del brodo vegetale.

Il calamaro è un mollusco molto comune nella cucina mediterranea, nel mare del Nord e nella costa occidentale dell’Africa. È un mollusco con poche calorie (circa 70 er 100 grammi), ha un alto valore proteico e contiene molti sali minerali. Attenzione però che ha un elevato contenuto di colesterolo.

Cucina: Italiana
difficoltà-ricetta Difficoltà: Facile
tempo-cottura Cottura: 20 Minuti
tempo-preparazione Preparazione: 30 Minuti
porzioni Porzioni: 4 Persone
prezzo Prezzo: Basso
kcal Calorie: 126 Kcal
ingredienti

INGREDIENTI

Per i calamari:


Per il ripieno:


copia-ingredienti COPIA LA LISTA

Preparazione

calamaro sotto acqua corrente
1
la penna del calamaro viene tolta dal corpo
2
tentacoli tagliati via dalla testa
3
 
1
 Per preparare la ricetta dei calamari ripieni in padella, sciacquate i calamari e togliete la testa.  
2
 Pulite e lavate il corpo estraendo la penna interna e le interiora. 
3
 Tagliate via i tentacoli dalla testa eliminando anche il rostro (il piccolo becco al centro dei tentacoli).
tentacoli tritati in una ciotola
4
 
4
 Tritate i tentacoli.  
5
 Scaldate l'olio con l'aglio e aggiungete i tentacoli e portate a cottura.  
6
 Eliminate l'agio e mettete i tentacoli in una ciotola con il pangrattato, l'uovo sbattuto, il formaggio, il sale, il pepe e le olive tritate al coltello. Dove ottenere la consistenza di un polpettone.
Calamari riepiti e chiusi con gli stuzzicadenti
8
 
7
 Prendete i corpi dei calamari puliti e riempiteli (con un sac à poche o con un cucchiaino).  
8
 Chiudeteli con un paio di stuzzicadenti.
Calamari rosolati in padella
9
 
9
 Mettete l'olio e lo spicchio d'aglio in padella e adagiate i calamari e fate rosolare.  
10
 Aggiungete la salsa di pomodoro, coprite e portate a cottura, ci vorranno una ventina di minuti.  
11
 Aggiungete il prezzemolo tritato e servite caldi.

Risultato

calamari ripieni cotti e affettati

Consigli

Potete accompagnare con del riso bianco Basmati bollito o con della polenta.
Ti piace Calamari ripieni in padella ?