Cheesecake al caramello salato, una ricetta “all’americana”

La cheesecake al caramello salato è una ricetta statunitense di cheesecake cotta e farcita con una salsa al caramello e pop corn.

Cheesecake al caramello salato, una ricetta “all’americana”

La cheesecake al caramello salato è un dolce abbastanza calorico e molto goloso, con un topping particolarmente “americano”: i pop corn al caramello. La base di questa cheesecake è la tradizionale New York cheesecake, cotta in forno a bassa temperatura, con il centro cremosissimo e la superficie che, dopo la cottura, forma un leggero avvallamento, perfetto per raccogliere salse di ogni tipo; nella versione originale panna acida, in questa caramello salato reso particolarmente morbido dalla panna.

La tecnica di cottura della cheesecake è particolare, ma non difficile: la torta va cotta a bassa temperatura a lungo, questo perché il suo impasto, ricco di uova e povero di amidi, tenderebbe a gonfiarsi e a rimanere morbido all’interno con una crosta in superficie, con la copertura della torta e la sua cottura a bassissime temperature invece si ottiene una crema uniformemente cotta, senza crosta. Inoltre, usando uno stampo piccolo, la cheesecake diventa particolarmente spessa, amplificando la sua cremosità.

La salsa al caramello salato è invece una ricetta della cucina francese, che coniuga il caramello di zucchero a un grasso (il burro e la panna), in modo da rendere il caramello morbido e cremoso. Se si usa solo il burro, si ottiene una crema abbastanza soda, perfetta da spalmare sulle fette biscottate o il pane tostato; se invece si aggiunge anche la panna, la crema di caramello salato risulterà piuttosto liquida, ottima dunque da usare per guarnire una torta oppure da mettere sul gelato. Il gusto dolce e salato del caramello, ottenuto nella versione francese grazie all’aggiunta del burro demi-sel, può essere amplificato se per la base della cheesecake si scelgono i graham cracker, biscotti secchi integrali, a base di miele e cannella, molto diffusi negli Stati Uniti (ovviamente si trovano in vendita online); in alternativa si possono sostituire con i biscotti digestive.

Se vi piacciono le ricette dei dolci statunitensi provate anche i celeberrimi cookies americani, nella versione chewy.

Cucina: Statunitense
Difficoltà: Facile
Tempo passivo: 120 Minuti
Preparazione: 30 Minuti
Porzioni: 6 Persone
Prezzo: Basso
Calorie: 650 Kcal
opzione alimentare Vegetariano
ingredienti
Ingredienti
Per la base
  • Biscotti secchi 140 g
  • Burro 80 g
Per la crema al formaggio
  • Ricotta 900 g
  • Zucchero semolato bianco 200 g
  • Amido di mais 2 Cucchiai
  • Uova 3
  • Sale 1 Pizzico
Per il topping al caramello
  • Burro salato 80 g
  • Zucchero di canna 160 g
  • Panna liquida 200 ml
  • Bicarbonato 1/2 Cucchiaino
  • Pop corn 1 Manciata

Come preparare la cheesecake al caramello salato

1

Tritate i biscotti con un mixer e fondete il birro, poi mescolate tutto assieme. Foderate una tortiera da 24 cm di carta stagnola e premete l’impasto di biscotti e burro sul fondo e sui lati in modo da creare il guscio della cheesecake.

2

In una ciotola mescolate con le fruste elettriche la ricotta con lo zucchero, l’amido e il pizzico di sale. Aggiungete le uova e continuate a montare con le fruste, dovrete ottenere una crema ariosa, chiara e omogenea.

3

Versate la crema nel guscio e cuocete in forno a 160 gradi per 15 minuti, poi abbassate la temperatura a 110 e cuocete per altri 45 minuti. Inoltre, nella prima metà della cottura, coprite la torta con un foglio di alluminio, poi toglietelo e terminate la cottura. Infine lasciate raffreddare nel forno, per almeno 2 ore.

4

Fate sciogliere il burro in un pentolino dal fondo spesso, quando è fuso aggiungete lo zucchero e fate fondere senza mescolare. Quando comincia a bollire fate cuocere per 4 minuti, poi aggiungere il bicarbonato e la panna e spegnete la fiamma, continuando a mescolare.

5

Usate un paio di cucchiaiate del caramello per condire i pop corn. Sformate la cheesecake aprendo la cerniera e tirando su la stagnola, mettetela sul piatto da portata e aggiungete il resto della salsa di caramello sopra alla cheesecake terminando con i popcorn. Servite subito.

Risultato
Cheesecake al caramello salato, una ricetta “all’americana”

Conservazione

La cheesecake si conserva in frigorifero per tre giorni, i pop corn tuttavia perderanno molto del loro smalto. Se fate questo dolce in anticipo, procedete alla decorazione con i pop corn subito prima di portare in tavola, oppure usate solo la salsa al caramello ed eliminate il dettaglio dei pop corn.

Consigli e varianti

Per una versione più simile all’originale newyorkese, sostituite la ricotta con il Philadelphia. I popcorn al caramello sono una ricetta tipica statunitense, se non volete usarli, potete sostituirli con delle noci pecan o delle arachidi tostate.

Infine il burro salato, se non lo trovate potete salare il burro con mezzo cucchiaino di fleur de sel, o di sale Maldon.

Ti è piaciuta la ricetta?