Fonduta alla Valdostana

La ricetta della fonduta alla valdostana con tutti i trucchi per ottenere una consistenza perfetta e un piatto goloso da condividere.

Voto medio lettori:
fonduta

La fondita alla valdostana è un antipasto tipico della cultura alpina, ne esistono varianti svizzere e francesi, quella alla valdostana ha l’uso di un formaggio caratteristico: la fontina, ed è caratterizzata anche dall’aggiunta di tuorli d’uovo che la rende cremosa e assai carica.

Si serve senza sale, in un tegame tipico, fatto apposta per il servizio, che mantiene la fonduta al caldo, infatti il raffreddamento è nemico della fonduta che si rapprenderebbe e si separerebbe, rendendola difficile da mangiare e donandole una texture decisamente poco golosa. Per questo la fonduta deve essere preparata e mangiata subito dopo, se ne avanza un po’ potreste conservarla in frigo e scaldarla prima di consumarla nuovamente ma non sarà la stessa cosa.

Per servire la fonduta portate in tavola crostini di pane, patate lesse sbucciate e fatte a tocchi, carote o broccoli cotti al vapore, ma anche affettati e sottaceti. Se volete dare un tocco gourmet potreste grattugiare sulla fonduta qualche scaglia di tartufo bianco, in stagione, o tartufo nero scorzone per il resto dell’anno. Se volete invece conferire un gusto carico e particolare, strofinate la teglia di servizio con uno spicchio d’aglio prima di versare la fonduta.

La fonduta è un piatto abbastanza antico, la citano sia Brillat Savarin nel suo trattato “La fisiologia del gusto”, che Pellegrino Artusi nel suo libro di ricette “La scienza in cucina e l’arte di mangiar sano”.

Cucina: Italiana
difficoltà-ricetta Difficoltà: Facile
tempo-cottura Cottura: 140 Minuti
tempo-passivo Tempo passivo: 480 Minuti
tempo-preparazione Preparazione: 30 Minuti
porzioni Porzioni: 4 Persone
prezzo Prezzo: Basso
kcal Calorie: 650 Kcal
opzione-alimentare Senza glutine
opzione-alimentare Vegetariano
ingredienti

INGREDIENTI

copia-ingredienti COPIA LA LISTA

Preparazione

formaggio grattugiato a scaglie su tagliere
1
ciotola di latte
2
 
1
 Per preparare la ricetta della fonduta alla valdostana, pulite la fontina dalla crosta e grattugiatela a scaglie.  
2
 Mettete il formaggio in una ciotola e copritelo con il latte.  
3
 Coprite la ciotola con la pellicola da cucina e mettete in frigo a riposare per una notte.
formaggio grattugiato in una ciotola
4
uova aggiunte a un pentolino
6
 
4
 Scolate il formaggio ma non gettate il latte. Mettete in un tegame.  
5
 Sciogliete a bagnomaria molto dolcemente, mescolando sempre.  
6
 Aggiungete un tuorlo alla volta, mescolando in continuazione in modo che si amalgami bene senza far impazzire il composto.
burro aggiunto a una ciotola
7
 
7
 Alla fine aggiungete anche il burro freddo e mescolate bene.  
8
 Regolate di pepe.  
9
 Mettete in tavola nella ciotola per il servizio, quella con la fiammella sotto.

Risultato

fonduta
Ti piace Fonduta alla Valdostana ?
Pranzi e cene vegetariani