di   iFood 15 Maggio 2020
penne al baffo

Le penne al baffo sono uno di quei piatti che in un sol colpo mette d’accordo tutta la famiglia, un primo piatto veloce e semplice di cui esistono decine di varianti in tutta Italia, con speck, zucchine e pomodoro fresco in Trentino, calamari e zucchine per la Sicilia o la più classica delle versioni, quella che vi proponiamo oggi, con prosciutto cotto, panna e pomodoro, semplicissime eppure buonissime.

La ricetta è famosissima e si dice che abbia assunto questo nome perché è davvero impossibile non leccarsi i baffi, nonostante tutte le varianti il mantra resta uno e uno soltanto, che siano veloci e che l’unico tempo di cottura da considerare sia quello della pasta, dal momento in cui si mette a bollire l’acqua a quando si scolano le penne, oltre alla velocità restano dei capisaldi per la ricetta, che scegliate di mettere lo speck o i frutti di mare, non può mancare il soffritto di cipolla e la panna che si mescola al pomodoro, un revival anni ’80 probabilmente ma sempre irresistibile.

Questo piatto è perfetto per chi non ha tempo o voglia di stare ai fornelli, meno di trenta minuti e potrete gustarlo, ma piace anche a chi non è esperto in cucina perché con pochissimi ingredienti si fa, e infine, piace a chi lo mangia perché il sughetto rosa che si ottiene mescolando panna e salsa di pomodoro è davvero irresistibile e ammettiamolo ci riporta tutti un po’ bambini.

penne al baffo piatto

Durata

Tempo di preparazione: 5 minuti

Tempo di cottura: 20 minuti

Tempo totale: 25 minuti

Dosi per

4 persone

Ingredienti

  • 400 g Penne rigate
  • 100 g Prosciutto Cotto
  • 200 ml Panna
  • 100 ml Passata Di Pomodoro
  • Cipolla
  • Olio Extravergine D’Oliva
  • Sale
  • Prezzemolo

Preparazione

Per preparare la ricetta delle penne al baffo per prima cosa in una padella fate soffriggere in un giro di olio extravergine di oliva la cipolla tritata e il prosciutto fatto a pezzetti.

Fatto ciò mettete la panna in padella e fate restringere per qualche minuto.

A questo punto aggiungete anche la salsa di pomodoro e un pizzico di sale, cuocete per altri 5 minuti.

Nel frattempo potete anche cuocere la pasta in abbondante acqua bollente e salata.

Quando la pasta sarà cotta, scolatela e versatela nella padella con il sugo, qualora servisse aggiungete un mestolo di acqua di cottura.

Tritateci su un po’ di prezzemolo fresco.

Mescolate bene per amalgamare il tutto.

Ora la vostra pasta al baffo è pronta per essere servita con abbondante parmigiano grattugiato.

penne al baffo padella