di Cinzia Alfè 18 Agosto 2018
torta-frutti-di-bosco

C’è tutto un mondo, là fuori, di dolci liberati dalla pedante perfezione delle torte ricoperte di pasta di zucchero o ameni fiorellini, ma allo stesso tempo magnifiche a vedersi.

L’esempio lo avete sotto gli occhi, è questa classica torta estiva a strati di grandi dimensioni che alterna fragranti basi di pasta a una crema allo yogurt greco deliziosa, con i frutti di bosco (o le fragole se preferite) chiamati a completare l’opera che attira lo sguardo nonostante la voluta imperfezione estetica.

Tra gli ingredienti, nell’impasto delle basi è presente il latticello, che aggiunge all’impasto della torta una nota acidula particolare oltre a renderla morbida.

[Tutti i dolci che vale la pena preparare: la serie]

[Frutti di bosco: 5 errori da non fare]

[Non è necessario essere l’Indiana Jones dei frutti antichi per trovare questi 10]

Tralasciarlo sarebbe un peccato. Se non lo trovate, più avanti, in questo nuovo episodio della serie “Tutti i dolci che vale la pena preparare” vi spieghiamo come farlo in casa. È semplicissimo.

TORTA A STRATI CON FRUTTI DI BOSCO

Ingredienti:

Per le due basi (da 20 cm di diametro ognuna)

– 385 g di farina 00
– 50 g di zucchero
– 1 cucchiaio di lievito per dolci più mezzo cucchiaino di bicarbonato di sodio
– 1/2 cucchiaio di sale da cucina
– 120 ml di latticello freddo
– 120 ml di panna liquida
– 1 uovo, freddo
– 115 g di burro freddo e tagliato a dadi da circa 1 cm
– 15 g di zucchero di canna

Per i frutti di bosco:

– 700 g di frutti di bosco misti
– 1 cucchiaio di zucchero semolato
– 1 cucchiaio di succo di limone
– 1/2 cucchiaino di estratto naturale di vaniglia

Per la crema:

– 120 ml di yogurt greco
– 30 g di zucchero a velo non vanigliato
– 1 cucchiaino estratto di vaniglia
– 1 pizzico di sale
– 360 ml di panna liquida.

Per il latticello fatto in casa:

– 60 ml di yogurt bianco magro
– 60 ml di latte scremato
– 1 cucchiaino di limone

Mescolate tutto e lasciate a temperatura ambiente, coperto, per circa 20 minuti.

Preparazione:

 

Scaldate il forno a 200°C.

Tracciate un cerchio di circa 20 cm. su due pezzi di carta forno. Ricoprite due teglie da forno con la carta, con il lato disegnato rivolto verso il basso.

Setacciate la farina e mescolatela con zucchero, lievito, bicarbonato e sale in una grande ciotola.

In un’altra ciotola mescolate latticello, panna e uovo.

Spezzetate a mano o con un mixer il burro e unitelo nella miscela di farina e zucchero, fino a otterrere delle palline grandi come piselli.

Fate una fontana e unite al centro gli ingredienti liquidi (panna, latticello e uovo), mescolateli con un cucchiaio poi terminate a mano, compattando l’impasto che dovrà avere la consistenza dell’impasto dei cookies.

Dividete l’impasto in due parti uguali e posizionate ognuna sopra le teglie con la carta forno, restando all’interno dei due cerchi disegnati, appiattendo il più regolarmente possibile l’impasto e livellandolo con le dita o con il dorso di un cucchiaio.

Fate del vostro meglio per far sì che i bordi esterni siano dritti e perpendicolari al piano di cottura.

Mettete in frigo a rassodare da un minmo di 15 minuti fino anche a 4 ore. Appena prima di infornare, spolverizzate l’impasto con lo zucchero di canna.

Cuocete per circa 20-25 miuti, fino a che le due basi non sono dorate, ruotando di 180 gradi gli stampi a metà cottura.

Sfornate e fate raffreddare completamente. Serviranno almeno un paio d’ore, meglio ancora se tutta la notte.

Intanto, mettete i frutti di bosco a macerare con il limone e l’estratto di vaniglia, schiacciate con una forchetta circa 50 gr. di bacche, per formare un po’ di succo. Mescolate e fate riposare per circa mezz’ora.

Per la crema:

Mettete yogurt greco, vaniglia, zucchero e sale nella tazza di un mixer con frusta, e mescolate fino a quanto tutto è ben amalgamato.

Aggiungete la panna e montate fino a formare dei ciuffi solidi (potete anche fare la crema con un anticipo massimo di 4 ore, tenendo la frutta in frigo fino al momento di servire).

Componete la torta: sul piatto di portata mettete una base di frolla, poi metà crema e metà frutta (attenzione a non mettere la crema fino ai brodi, altrimenti colerà via quando metterete l’altra base sopra).

Mettete l’altra base sopra e l’altra metà di crema e frutta. Tagliate con un coltello seghettato.

La torta può essere composta al massimo con un’ora di anticipo e poi conservata in frigorifero. Con il tempo, tenderà a diventare più morbida e umida.