Torta di nocciole e cioccolato, la ricetta per farla morbida

La torta di nocciole e cioccolato è una ricetta semplice, e permette di ottenere una torta morbida e fondente, con un ottimo sapore di gianduia.

Torta di nocciole e cioccolato, la ricetta per farla morbida

La torta di nocciole e cioccolato è una torta lievitata, con pochissima farina, che garantisce un impasto morbido e leggermente umido particolarmente gradevole. Questa può anche essere considerata una versione semplificata della torta caprese, con la farina di nocciole al posto della farina di mandorle. Tuttavia, per ottenere un impasto più lavorabile e una cottura più semplice da controllare, all’impasto qui viene aggiunta una quantità minima di farina e una bustina di lievito.

In generale comunque, quando si vuole ottenere una torta lievitata particolarmente morbida, la tecnica più efficace è quella di separare i tuorli dagli albumi e di montare i primi con lo zucchero fino a che non sono belli spumosi, e i secondi con un pizzico di sale fino a che non sono ben fermi, e poi unire i due composti. La morbidezza di questa torta inoltre è data da un discreto ammontare di materia grassa, non solo il burro infatti, ma anche il burro di cacao, contenuto nel cioccolato fondente, contribuisce a dare a questa torta una consistenza particolarmente fondente, che è molto accentuata quando la torta è ancora tiepida, e che sparisce man mano che la torta si raffredda; per questo consigliamo di servirla a temperatura ambiente o leggermente tiepida.

L’abbinamento di nocciole e cioccolato è un abbinamento classico, chiamato gianduia. La leggenda narra che l’invenzione del gianduia si debba all’azienda Caffarel, che a metà dell’Ottocento lanciò, per il carnevale torinese, un nuovo prodotto: il gianduiotto, un cioccolatino ottenuto mescolando la pasta di cacao con la pasta di nocciole, ottenuta macinando le nocciole con lo zucchero. Fino a quel momento l’abbinamento di cioccolata e nocciole era avvenuto in modo più “meccanico” e meno alchemico, semplicemente inserendo le nocciole intere o la granella all’interno della pasta di cacao.

Le nocciole sono un frutto secco molto pregiato, dopo le mandorle sono le più ricche di vitamina E. In Italia la coltivazione di nocciole è florida, soprattutto in alcune zone, che hanno anche ottenuto la certificazione I.G.P. come la gentile delle Langhe, particolarmente dolce, o la nocciola di Giffoni, dal gusto deciso; l’Italia è comunque tra i primi tre Paesi al mondo per la produzione delle nocciole, assieme alla Turchia e agli Stati Uniti. Le nocciole sono molto ricercate anche per l’alta quantità di lipidi contenuti all’interno, l’olio di nocciola è molto pregiato e si usa in cosmetica, oltre che in pasticceria; grazie a questa loro caratteristica, le nocciole riescono ad aggiungere altri grassi a questa torta e a contribuire dunque ulteriormente alla sua morbidezza.

Se amate le nocciole, provate anche i baci di dama alle nocciole; se invece siete alla ricerca di ricette per una torta al cioccolato, provate anche la torta di banane e cioccolato.

Cucina: Italiana
Difficoltà: Facile
Preparazione: 30 Minuti
Porzioni: 6 Persone
Prezzo: Basso
Calorie: 450 Kcal
opzione alimentare Vegetariano
ingredienti
Ingredienti
  • Nocciola tostate 200 g
  • Farina bianca 60 g
  • Zucchero semolato bianco 120 g
  • Uova 4
  • Lievito vanigliato per dolci 1 bustina
  • Burro 80 g
  • Cioccolato fondente 100 g
  • Sale fino 1 Pizzico
  • Zucchero a velo

Come preparare la torta di nocciole e cioccolato

1

Mettete in una ciotola che resista al calore il burro a tocchi e il cioccolato fondente tagliato grossolanamente. Fate sciogliere i due ingredienti a bagnomaria, mescolando con una frusta in modo che si crei una crema omogenea. Lasciatela intiepidire.

2

Aiutandovi con un mixer, o con un frullatore, tritate le nocciole assieme a un cucchiaio di zucchero bianco preso dal totale fino a ottenere una farina fine.

3

Separate i tuorli dagli albumi e montate i tuorli assieme allo zucchero rimasto. Quando sono ben bianchi e spumosi aggiungete, qualche cucchiaiata alla volta, il composto di burro e cioccolato, in modo da non “cuocere” le uova. Alla fine aggiungete anche la farina di nocciole e la farina bianca setacciata insieme al lievito, e mescolate bene con una frusta.

4

Montate gli albumi ben fermi assieme a un pizzico di sale. Una volta che sono pronti aggiungeteli al composto per la torta, lavorando con una spatola e muovendo il composto dal basso verso l’alto, facendo attenzione a non smontare troppo gli albumi.

5

Versate il composto in una tortiera, che avrete ricoperto di carta da forno, e fate cuocere in forno a 180 gradi ventilato per circa 40 minuti. Fate la prova con lo stuzzicadenti per saggiarne la cottura al centro e sfornate. Una volta fredda sformate la torta e decoratela con lo zucchero a velo e qualche nocciola.

Risultato
Torta di nocciole e cioccolato, la ricetta per farla morbida

Conservazione

La torta di nocciole e cioccolato si conserva morbida per circa due giorni, meglio se viene tenuta in frigorifero. Per ridargli un po’ di morbidezza, la si può riscaldare 5 minuti nel forno a 150 gradi oppure nel microonde. Si può anche congelare, in questo caso consigliamo di tagliarla prima a fette, in modo da avere delle monoporzioni da scongelare al bisogno.

Consigli e varianti

Per eseguire la ricetta più rapidamente, le nocciole possono essere sostituite con la stessa quantità di farina di nocciole già pronta.

Per la decorazione della torta, se volete un effetto wow, fondete a bagnomaria 100 gr di cioccolato fondente con una noce di burro e versate il cioccolato caldo sulla torta, poi, mentre è ancora morbido, appoggiate sulla superficie una manciata di nocciole che, quando il cioccolato sarà solidificato, rimarranno ferme al loro posto.

Ti è piaciuta la ricetta?