Torta salata porri e patate, la ricetta cremosa e veloce da fare

La torta salata porri e patate, la ricetta di una quiche vegetariana saporita e cremosa da usare come antipasto o come piatto unico per la pausa pranzo

Torta salata porri e patate, la ricetta cremosa e veloce da fare

La torta salata porri e patate è un rustico semplice da preparare, con una consistenza cremosa e un sapore deciso.  Si prepara con la ricetta della quiche lorraine, ma a differenza della ricetta francese qui il ripieno è completamente vegetariano.

La base di questa torta è la pasta brisé che, per comodità, vi consigliamo di acquistare pronta; tuttavia non è difficile farla in casa, con 250 grammi di farina bianca e 125 di burro freddo, da mescolare insieme ad un pizzico di sale. La pasta brisé è meno grassa della pasta sfoglia e per ricette come questa rende bene perché fa da sottofondo neutro ai ripieni più disparati.

Il porro, il cui nome scientifico è allium ampeloprasum,  è un ortaggio antico, già conosciuto da Antichi Egizi e dai Romani, ed è infatti originario delle zone del Mediterraneo e del Vicino Oriente. Appartiene alla famiglia delle cipolle, ma ha un sapore più delicato, soprattutto se, come in questo caso, si usa la parte bianca e quella verde chiaro.

Le patate più adatte per questa ricetta sono le gialle novelle, con una polpa dolce e soda, l’effetto da ottenere è infatti che le patate, in parte ammorbidite dalla cottura in acqua, restino comunque a pezzi, senza sfaldarsi, per creare un sottofondo alla torta con una texture interessante. Non scegliete invece le cosiddette patate “Olanda”, che diventano molo morbide e coprirebbero per gusto e per consistenza gli altri ingredienti.

Infine il composto di uova, panna e formaggio, tipico di ogni quiche, che, se volete, si può sostituire con una semplice mozzarella spezzettata con le mani. Tuttavia, usando il composto di uova e panna, si otterrà una torta più soffice e burrosa, con una consistenza quasi cremosa. Se volete, inoltre in questo modo è possibile aggiungere altre verdure, oppure dei funghi affettati, che daranno alla torta salata un sapore in più.

Se volete cimentarvi nella ricetta originale, preparate la quiche lorraine.

Cucina: Italiana
Difficoltà: Facile
Preparazione: 20 Minuti
Porzioni: 6 Persone
Prezzo: Basso
Calorie: 435 Kcal
opzione alimentare Vegetariano
ingredienti
Ingredienti
  • Pasta brisé 1 rotolo
  • Patate gialla 300 g
  • Porro 1
  • Sale
  • Pepe nero macinato fresco
  • Olio extravergine di oliva
  • Uova 2
  • Parmigiano reggiano grattugiato 50 g
  • Panna liquida 100 ml

Come preparare la torta salata porri e patate

1

Sbucciate le patate e tagliatele a piccoli tocchi, poi lessatele per 5 minuti in abbondante acqua salata. Scolatele e tenetele da parte perché si intiepidiscano; nel frattempo affettate i porri a fette spesse circa 1 cm.

2

In una cintola sbattete le uova, aggiungete il formaggio, la panna, un pizzico di sale e il pepe. Srotolate la sfoglia e ricoprite il fondo di una tortiera tonda, e versate sul fondo le patate, coprite con le fette di porro e versate il composto di uova e panna.

3

Cuocete in forno per 45 minuti a 180 gradi statico. Fate riposare la torta per 5 minuti prima di affettarla e servirla.

Risultato
Torta salata porri e patate, la ricetta cremosa e veloce da fare

Conservazione

La torta porri e patate si conserva in frigorifero per 4 giorni, ben coperta dalla pellicola per alimenti. Se volete si può congelare, magari già a monoporzioni, per la merenda pomeridiana o la pausa pranzo in ufficio.

Consigli e varianti

Se volete un gusto ancor più deciso, rosolate le patate in una noce di burro salato prima di metterle nella torta e fate lo stesso con i porri. Non è necessario usare il parmigiano, potete sostituirlo con un altro formaggio a piacere come l’Asiago, il Bitto, la Fontina o l’Emmenthal.

Ti è piaciuta la ricetta?