Zucchine trifolate in padella, la ricetta di un contorno veloce e semplicissimo

Le zucchine trifolate in padella sono la ricetta di un contorno semplice e veloce, che dà il meglio di sé in primavera e in estate, ma che si può preparare tutto l'anno.

Zucchine trifolate in padella, la ricetta di un contorno veloce e semplicissimo

Le zucchine trifolate in padella sono il grado zero della cottura delle zucchine, che tra l’altro sono probabilmente uno degli ortaggi più usati in cucina perché versatile e con un gusto sufficientemente neutro da piacere a tutti. Si cucina in molte varianti: fritta, al forno, con la vellutata, in mix di altre verdure come parmigiane, ratatouille o caponate, o sotto forma di pesto per condire la pasta.

La zucchine sono il frutto di una pianta annuale, la cucurbita pepo, che viene raccolto immaturo, infatti chi ha avuto occasione di passeggiare in un orto d’estate avrà sicuramente visto qualche zucchina gigante dimenticata sotto le foglie. Le zucchine più diffuse sono le scure della varietà Milano, ma ultimamente si trovano sempre più spesso anche le zucchine chiare, che sono varietà toscane, emiliane o siciliane, almeno per quanto riguarda l’origine, perché ormai sono diffuse in tutto il territorio italiano. Poi ovviamente ci sono le zucchine tonde, e quelle molto lunghe e leggermente a forma di pera che assomigliano molto ad una zucca.

I Paesi che ogni anno producono più zucchine sono l’Italia e la Spagna, con un leggero sopravanzo dell’Italia che ogni anno produce circa 600 mila tonnellate di zucchine. la produzione avviene sia in serra che in campo aperto, ma in generale la coltivazione in serra è dedicata alla vendita al dettaglio, mentre quella in campo aperto serve per l’industria di trasformazione. Il periodo di maggiore vivacità della pianta della zucchina è la fine della primavera e poi tutta l’estate, è una pianta incredibilmente produttiva di cui anche i fiori sono commestibili. L’ideale sarebbe di rifornirsi sempre di zucchine che provengono da orti vicino a dove abitiamo, dato che questa pianta cresce praticamente a tutte le latitudini, ed evitare di consumare le zucchine nel periodo freddo, anche perché spesso sono molto acquose e prive di sapore.

Il trucco per ottenere delle buone zucchine trifolate è quello di fare attenzione alla loro acquosità: tagliarle a pezzetti piccoli, per esempio, permette una cottura uniforme e un’asciugatura migliore; inoltre la cottura in padella deve avvenire in una padella abbastanza grande, più infatti le zucchine saranno sovrapposte più si cuoceranno in maniera simile a quando le lessiamo. L’altro importante dettaglio è non coprirle mai durante la cottura, ma mescolare spesso e tenere la fiamma medio bassa, in questo modo permetteremo all’umidità di evaporare.

Se vi piacciono le zucchine, provate anche il carpaccio di zucchine, oppure la schiacciata di zucchine.

Cucina: Italiana
Difficoltà: Facile
Tempo passivo: 5 Minuti
Preparazione: 5 Minuti
Porzioni: 4 Persone
Prezzo: Basso
Calorie: 200 Kcal
opzione alimentare Vegetariano
opzione alimentare Vegano
ingredienti
Ingredienti
  • Zucchina 1/2 kg
  • Aglio 1 Spicchio
  • Olio extravergine di oliva 6 Cucchiai
  • Erbe aromatiche secche 1 Cucchiaino
  • Sale fino
  • Pepe nero macinato fresco

Come fare le zucchine trifolate in padella

1

Lavate le zucchine e asciugatele, poi spuntatele e tagliatele a fette sottili, per il lungo; le fette non dovrebbero essere più spesse di due o tre millimetri, a seguire tagliate le fette a pezzettini, larghi circa 1 cm.

2

Mettete le zucchine, così affettate, in una ciotola di vetro e aggiungete l’olio, le erbe, il sale e il pepe e lo spicchio d’aglio sbucciato e privato del germoglio interno. Mescolate bene e lasciate insaporire per 5 minuti.

3

Versate le zucchine in una padella antiaderente; il fondo della padella dovrebbe essere abbastanza largo da far in modo che le zucchine non siano troppo sovrapposte. Cuocete a fiamma media senza coperchio per 10 minuti, le zucchine dovranno disfarsi leggermente e colorire, e sul fondo della padella non dovrà rimanere troppa umidità.

Risultato
Zucchine trifolate in padella, la ricetta di un contorno veloce e semplicissimo

Conservazione

Le zucchine trifolate si conservano in frigorifero in un contenitore chiuso (meglio se di vetro o di ceramica) per circa tre giorni. Non vi consigliamo di congelarle, perché la loro consistenza potrebbe risultare parecchio annacquata.  

Consigli e varianti

Se volete, e se preparate queste zucchine in primavera, potete sostituire le erbe aromatiche secche, con erbe fresche: ottime sono il basilico, l’erba cipollina, la menta e il prezzemolo.

C’è chi prepara le zucchine trifolate con un trito di cipolla soffocata in padella prima di aggiungere le zucchine, e chi aggiunge qualche elemento insaporitore per renderlo un piatto più ricco: una manciata di capperi dissalati, delle olive denocciolate o un po’ di feta sbriciolata a fine cottura.

Zucchine trifolate con il Bimby

Questa ricetta si velocizza molto con il Bimby, con un unico passaggio: mettete nel boccale le zucchine a pezzetti, l’aglio sbucciato e privato del germoglio, l’olio, le erbe aromatiche, il sale e il pepe e fate andare per 20 minuti alla temperatura di 100°, a velocità Soft e con il movimento antiorario. A questo punto le zucchine dovrebbero essere pronte, altrimenti proseguite per altri tre minuti.

Ti è piaciuta la ricetta?