di Anna Silveri 4 Maggio 2018

Metti che i dirigenti del Manchester City, squadra campione d’Inghilterra per la quinta volta nella sua storia, decidano di festeggiare il titolo conquistato in Premier League a Modena.

Perché dovrebbero, direte voi? Perché proprio Modena, insomma.

La scelta è meno casuale di quanto possa sembrare, a Modena infatti vive l’avvocato Alberto Galassi, membro del Consiglio di Amministrazione della società inglese.

Ragione per cui, ieri, all’ombra della Ghirlandina, si sono ritrovati l’allenatore, Pep Guardiola, il presidente Khaldoon Al Mubarak, il Chief Executive Officer Ferran Soriano e il direttore sportivo Txiki Begiristain.

[Harry Styles mangia all’Osteria Francescana di Massimo Bottura]

L’impeccabile soggiorno modenese organizzato da Galassi per gli ospiti illustri prevedeva due tappe.

La prima al Museo Casa Natale Enzo Ferrari, dove si è svolta una lunga visita al luogo in cui è nato e cresciuto il “Drake”, l’inventore del mito delle Rosse.

Poi, com’è d’uopo per i vip di passaggio a Modena o in Emilia, la cena all’Osteria Francescana, con Massimo Bottura che ha festeggiato Guardiola eleggendolo idealmente a nuovo manager del ristorante.

[Parigi: com’è il refettorio aperto da Massimo Bottura]

Non che ne avesse particolarmente bisogno, all’Osteria Francescana sanno come far tornare i conti, e bene, anche da soli.

[Crediti | La Gazzetta di Modena]