miramonti l'altro

ristoranti stellati di Brescia e provincia sono tredici per la guida Michelin 2019, due con due stelle, undici con una stella, tra i quali il vincitore del premio “One to Watch 2019” della 50 Best Restaurants, Lido84.

Ecco l’elenco completo delle stelle Michelin di Brescia e provincia: per ogni ristorante vi diciamo che tipo di cucina di realizza, i prezzi dei menu degustazione, lo chef che guida la brigata e tutto ciò che vi serve sapere per stabilire, eventualmente, una tappa (gastronomicamente impegnativa) del vostro viaggio.

RISTORANTI 2 STELLE MICHELIN ** – BRESCIA E PROVINCIA

Miramonti l’Altro

Via Crosette 34, Concesio (BS)

Miramonti l’Altro

Storico stellato della zona, da oltre quarant’anni un porto sicuro della gastronomia italiana grazie all’attento lavoro di Philippe Léveillé e Daniela Léveillé, che hanno caratterizzato il locale con un’impronta molto chiara e distintiva, che unisce il gusto e il rigore francese all’estro e al calore italiano. Il risultato è una cucina moderna che spazia dalla freschezza del pesce (ingrediente molto amato dallo chef) alle proposte più territoriali, legate magari alla tradizione bresciana, il tutto contaminato con la Francia: ne sono un esempio piatti come la “baguette” di lumache, “Rognone come a Lione” o “Un’anatra bresciana in Bretagna”.

Prezzi: Menu degustazione “Elogio della tradizione” 90 euro, Menu degustazione “Chez Philippe” 150 euro, Menu degustazione “Sapori e colori” 120 euro.

Informazioni: 030 275 1063 | miramontilaltro.it | chiuso il lunedì

Villa Feltrinelli

Via Rimembranza 38, Gargnano (BS)

Grande creatività e attenzione al mondo vegetale caratterizzano la cucina di Stefano Baiocco, posizionata in questa splendida villa vista lago che ospita un hotel di lusso. Tra i suoi piatti più iconici, un’insalata preparata con cento diversi tipi di erbe e venticinque fiori.

Prezzi: Menu degustazione 95, 120 e 180 euro.

Informazioni: 0365 798000 | villafeltrinelli.com

RISTORANTI 1 STELLA MICHELIN ** – BRESCIA E PROVINCIA

Al Gambero

Via Roma, 11, Calvisano (BS)

ristorante Al Gambero Calvisano

Una stella conquistata nel 1989, e mantenuta per trent’anni grazie al rigore e alla solidità di una cucina di tradizione. Una cura dei particolari che passa attraverso la storia di accoglienza familiare dei Gavazzi, che guidano da sempre questo locale, già qui nel 1880. Non a caso due anni fa la Michelin premiò il Gambero con il riconoscimento “Qualità nel tempo”. In carta ricette della tradizione bresciana, tra pasta fatta in casa e qualche divagazione sul pesce, il tutto rivisto dalle mani di Maria Paola Gavazzi, mentre suo marito Gino e il figlio Gianni coordinano sala e cantina.

Prezzi: Menu degustazione 90 euro

Informazioni: 030 968009 |Ristorante-Al-Gambero |chiuso il mercoledì

Da Nadia

Via Camillo Benso Conte di Cavour 7, Erbusco (BS)

L’ultimo trasloco, da Castrezzato a Erbusco (in un bel cascinale del XV secolo, tra volte e luminose vetrate), non ha scalfito minimamente la cucina di pesce firmata da Nadia Vincenzi, che rimane un punto di riferimento in zona per chi cerchi pesce fresco, crudo o cucinato in maniera creativa, con abbinamenti in grado di far risaltare i sapori. Ne sono un esempio la tartare di tonno con pistacchio di Bronte, estratto di melograno, cialda di pasta fillo, semi e gelée di frutta o il polpo ubriaco su crema di carciofi, salsa al Franciacorta e riduzione di ribes, o ancora i maltagliati di pasta alla farina di canapa, con scampi, razza, pomodoro ciliegino e caciocavallo molisano.

Prezzi: Menu degustazione 100 euro.

Informazioni: 0307040634 | ristorantedanadia.com | chiuso il lunedì

Due Colombe

Via Foresti, 13, Borgonato (BS)

Borgonato (BS); ristorante Due COlombe

Nel cuore della Franciacorta, in un antico borgo, questo ristorante custodisce la cucina dello chef Stefano Cerveni, che si forma prevalentemente in famiglia e quindi fa della tradizione culinaria della zona il suo punto saldo. La sua vena creativa e la capacità di dare una risposta a una clientela che ricerca una cucina non solo territoriale hanno condotto lo chef a cimentarsi con qualche piatto di mare, ma la sua essenza si manifesta in maniera marcata in piatti come l’insalata di pollo con sarde essiccate di Monte Isola, salsa verde e pop corn di pollo o il manzo all’olio delle due colombe con polenta.

Prezzi: Menu degustazione “Il Classico” 75 euro, Menu degustazione “Il Creativo” 95 euro, Menu degustazione “Il Ri-Creativo” 120 euro.

Informazioni: 030 982 8227 | duecolombe.com | chiuso il lunedì

Esplanade

Via Lario 3, Desenzano del Garda (BS)

Lo chef Massimo Fezzardi ha a fortuna di avere una cucina vista lago, che di sicuro gli alleggerisce il peso delle giornate lavorative e rende più piacevole e romantica la cena dei suoi ospiti che, se molto fortunati, possono anche accomodarsi nello scenografico pontile, con il rumore dell’acqua che accompagna il loro pasto. Una cucina che sa parlare di lago (anche se qui non si ferma, ma spazia tra mare e terra ferma), al punto da avere un menu degustazione dedicato (a 90 euro), con creazioni come il toast di salmerino e avocado o l’anguilla alla brace.

Prezzi: Menu degustazione 110 euro, Menu degustazione “Il piccolo” 90 euro.

Informazioni: 030 914 3361 | ristorante-esplanade.com | chiuso il mercoledì

Lido 84

Corso Zanardelli, 196, Gardone Riviera (BS)

lido 84 ristorante

Se abbiamo usato il termine “infallibile” per recensirlo è perché ci eravamo accorti anche noi (come poi la 50 Best), che il ristorante di Riccardo Camanini era non solo da tenere d’occhio, ma soprattutto da provare e riprovare. Non solo per la sua “Cacio e pepe in vescica di maiale”, piatto diventato celebre e iconico, ma per un’idea di cucina che sa essere misurata e sorprendente, verace ed elegante, squisitamente italiana e d’impatto internazionale.

Prezzi: Menu degustazione in sei portate 80 euro.

Informazioni: 0365 20019 | ristorantelido84.com | chiuso martedì e mercoledì

La Tortuga

Via XXIV Maggio 5, Gargnano (BS)

La stella Michelin ce l’ha cucita al petto da ben 39 anni l’intera famiglia Filippini, perché il successo di questo ristorante di lago è di quelli collettivi. In origine fu Danilo, che scelse questo nome “piratesco” per l’osteria con cucina messa su da sua madre Teresa. Poi i fornelli vennero affidati alla moglie di Danilo, Maria, e la sala alla loro figlia Orietta. Quel che si trova in questo ristorante dall’aria un po’ vintage è una cucina piuttosto classica, con una predilezione per il mare e con qualche omaggio all’alta cucina senza tempo.

Prezzi: Menu degustazione “Percorsi del Lago” 90 euro, Menu degustazione “Suggestioni dallo chef” 100 euro.

Informazioni: 0365 71251 | ristorantelatortuga.it | chiuso il martedì

Villa Giulia

Via Rimembranza 20, Gargnano (BS)

Un hotel quattro stelle con vista sul lago e romantica terrazza, circondato da un bel giardino all’italiana, ospitano questo ristorante, che in effetti è il luogo perfetto per un’occasione speciale. La cucina di Maurizio Bufi, chef originario di Molfetta, riesce a coniugare una proposta adatta alla clientela internazionale dell’albergo con una cucina più creativa, che mostra la sua massima espressione nel pesce, sia di acqua dolce che salata.

Prezzi: Menu degustazione in cinque portate 100 euro, Menu degustazione “oltre” 170 euro, Menu degustazione vegetariano 100 euro

Info: 0365 71022 | villagiulia.it

Capriccio

Piazza S. Bernardo 6, Manerba del Garda (BS)

È qua, sulle rive del Lago di Garda, dal 1965 questo ristorante tutto femminile, guidato dalla chef e patron Giuliana Germiniasi e diretto da sua figlia, Francesca Tassi. La cucina di Giuliana è di stampo mediterraneo, tradizionale, fatta di sapori decisi, con piatti ormai entrati nel menu degustazione “storico”, come la parmigiana di melanzane o il pescato del giorno alla mediterranea.

Prezzi: Menu degustazione “Storico” 56 euro, Menu degustazione “Il mare nel piatto” 74 euro.
Informazioni: 0365 551124 | ristorantecapriccio.it | chiuso il martedì

Sedicesimo Secolo

Via per Gerolanuova, 4, Orzinuovi (BS)

New entry nel firmamento bresciano delle stelle Michelin, il Sedicesimo Secolo è il “ristorante di Simone e Lia”. Lui è Simone Breda, 32 anni, chef, allievo di Gualtiero Marchesi. Lei è la sua compagna, Liana Genini, in sala. La carta contiene proposte coraggiose, decise, che sanno omaggiare i prodotti del territorio ma che viaggiano spesso e volentieri verso il mare.

Prezzi: Menu degustazione mare 65 euro, Menu degustazione terra 65 euro, Menu degustazione a mano libera 80 euro.

Informazioni: 030 563 6125 | ristorantesedicesimosecolo.it | chiuso il lunedì

Leon d’Oro

Via Veronica Gambara, 6, Pralboino (BS)

In una elegante casa di campagna, con soffitti in legno e caminetto acceso, la famiglia Martini gestisce da decenni questo albergo con ristorante (che esiste già dall’Ottocento). La cucina è di quelle piedi per terra, solide, con proposte che si dividono tra mare (ostriche, gamberi, polpo, vongole), campagna (lumache, anatra, capretto). C’è anche un menu dedicato alle crudità, per gli amanti del genere.

Prezzi: Menu degustazione 70 e 100 euro.

Informazioni: 030 954156 | locandaleondoro.it | chiuso il lunedì

La Rucola 2.0

Vicolo Strentelle, 3, Sirmione (BS)

Quel 2.0 sta a indicare un locale che si è rimodernato, pur riuscendo a conservare “i tratti autentici ed eleganti che la contraddistinguono dal 1972”, da quando è stata aperta in un bellissimo vicolo di Sirmione, proprio accanto al Castello Scaligero. Una cucina a vista, in un ambiente dalla piacevole atmosfera un po’ nordica, e un menu che parla molto di pesce (crudo e cotto), ma anche di selezionatissima carne.

Prezzi: Menu degustazione vegetariano 75 euro, Menu degustazione Lago 85 euro

Informazioni: 030 916326 | ristorantelarucola.it | chiuso il giovedì

commenti (0)

Accedi / Registrati e lascia un commento