di Anna Silveri 16 Gennaio 2019

Cominciamo da una sigla: JRE. Significato: Jeunes Restaurateurs d’Europe, associazione che promuove i giovani ristoratori europei.

#tavola25, il progetto per avvicinare i più giovani alla cucina d’autore lanciato da JRE allo scoccare del venticinquesimo anno di attività in Italia, permette agli under 25 di pagare 25 euro un menu dedicato, composto da tre piatti e altrettanti bicchieri di vino.

Dal 25 marzo sarà possibile prenotare in 35 ristoranti JRE italiani un tavolo con al massimo 4 ospiti.

A Milano si può cenare da Innocenti Evasioni oppure da Daniel. A Roma lo sconto si trova da All’Oro e da Fernanda Osteria. A Carsoli, vicino L’Aquila si può approfittare de L’angolo d’Abruzzo, e a Taormina del ristorante La Capinera di Pietro d’Agostino.

[Ristoranti siciliani: i migliori del 2018]

[Come si mangia a La Capinera di Pietro Agostino]

[Ho cercato di capire perché Enrico Bartolini è lo chef più stellato d’Italia]

Questa è la lista completa dei ristoranti gourmet che aderiscono all’iniziativa.

Nel frattempo, è iniziata la 7°edizione di InGruppo, altra formula che consente di cenare in 22 ristoranti top della Lombardia a prezzi convenzionati. Aderiscono ventidue ristoranti gourmet tra Milano, le provincie di Bergamo e Monza Brianza.

Fino al 30 aprile sarà possibile gustare menu completi, dall’antipasto al dolce, compresi vino, bevande e caffè, al prezzo prestabilito di 60€ a persona, a parte i ristoranti A’Anteprima, Da Vittorio, Enrico Bartolini Mudec e Sadler, dove il menu costerà 120€ a persona.

I menu studiati ad hoc dagli chef sono disponibili sul sito di InGruppo.