di Nunzia Clemente 22 Dicembre 2016

24 puntate articolate in 12 prime serate a partire da stasera: la nuova edizione di Masterchef (e siamo ormai alla sesta) avrà la stessa mise en scene delle precedenti, ma a sentir loro, gli eterni giudici, le novità non mancheranno.

A iniziare dall’attenzione per la lotta contro lo spreco alimentare. E’ stata introdotta la Doggy Bag –borsa che permette di portare a casa gli avanzi del ristorante– che sarà messa a disposizione dei concorrenti per evitare un eccessivo surplus di prodotti non utilizzati che andrebbero buttati. Staremo a vedere che uso ne faranno gli aspiranti Masterchef.

[La prima volta che Dissapore ha suggerito agli autori del programma di fare qualcosa contro gli sprechi era il 2011]

Ci saranno alcune puntate a tema per spiegare le specialità culinarie che caratterizzano le varie regioni italiane.

Verranno raccontate tradizioni come quella del pane di Matera, oppure del bollito delle Langhe.

L’evento in esterna — cioè girato al di fuori degli studi — più atteso è il girone di eliminazione che si svolge davanti alla Stazione Centrale di Milano, con la partecipazione di ben 150 aspiranti.

Non mancheranno gli ospiti stellati, da Heinz Beck, chef de La Pergola di Roma a Matias Perdomo, oggi al ristorante Contraste di Milano, fino al veterano Igles Corelli, chef del ristorante Atman a Villa Rospigliosi.

Ma particolarmente attese sono le trasferte fuori dai confini nazionali come sull’isola greca di Santorini, per un matrimonio, e una semifinale ambientata nella corte della bellissima villa spagnola che ospita il ristorante di Quique Dacosta, tre stelle Michelin.

[Crediti | Link: Il Piccolo]