di Cinzia Alfè 18 Novembre 2017
bottura, staff

Una cosa sono i Refettori, o se preferite le “mense comunitarie che servono pasti a senzatetto trasformando ingredienti destinati alla discarica in un menù di tre portate”.

Di queste “mense stellate”, Massimo Bottura ne ha volute e aperte a Milano (Refettorio Ambrosiano), Rio (Refettorio Gastomotiva), Londra (Refettorio Felix) e si appresta a farlo a New York.

Cos’ha fatto Bottura nel refettorio aperto a Rio de Janeiro per le Olimpiadi.

Cose da sapere prima di prenotare all’Osteria Francescana.

A casa di Massimo Bottura.

Di tutt’altro genere è invece l’imminente approdo del proprietario dell’Osteria Francescana di Modena nel Palazzo della Mercanzia di Piazza della Signoria a Firenze, dove la maison Gucci, in vista delle sfilate Pitti Uomo programmate a gennaio, sta per inaugurare Gucci Garden.

Dalle scarne informazioni diffuse finora sappiamo che il progetto Gucci Garden comprende una boutique Gucci con creazioni esclusive in vendita solo a Firenze, uno spazio museale curato dalla critica d’arte Maria Luisa Frisa, e un bistrot, la cui impostazione è stata affidata sotto forma di consulenza a Massimo Bottura.

Uomo immagine Gucci, legato alla maison fiorentina da una collaborazione che comprende la partecipazione alla video serie “Performers“, Bottura è stato lo chef migliore del mondo secondo la World’s 50 Best Restaurants 2016, mentre nell’edizione corrente si trova al secondo posto.

[Crediti: Repubblica]