di Giulia Antonini 13 Marzo 2020
cavolfiore-pentola

Il cavolfiore è un ortaggio che vive costantemente in bilico tra chi lo ama perdutamente e chi non può vederlo neanche in cartolina, in realtà il suo sapore non è così intenso e si presta ad essere utilizzato per molte ricette, è poco calorico (25 kcal/ 100 g), ricco di vitamine, fibre e sali minerali, può essere consumato sia crudo che cotto, in una variante infinita di ricette, in più, il che non guasta, grazie al suo alto potere saziante, è un valido aiuto per un regime alimentare corretto.

Le varianti in cui potete trovarlo tra i banchi del supermercato sono tantissime, si va dal giallo intenso al viola acceso, ma sapete come scegliere un buon cavolfiore?

Il cavolfiore non deve presentare macchie ed essere sodo al tatto, ben chiuso e compatto, conservatelo nel cassetto del frigo, in una busta di carta, quelle del pane vanno benissimo ma consumatelo in fretta : il cavolfiore non è una verdura che si mantiene a lungo, a questo proposito abbiamo pensato di darvi 15 ricette per utilizzarlo, dalle più semplici come il cavolfiore gratinato o il purè di cavolfiore alle più creative come la pizza di cavolfiore o il cous cous di cavolfiore.

Purè di cavolfiore

purè-di-cavolfiore

Semplice da fare è un ottimo modo per far mangiare il cavolfiore anche a chi non può vederlo neanche in cartolina, la base è il purè con le patate classico a cui si aggiunge in cottura, insieme alle patate, le cime bianche del cavolfiore, sostituite la noce moscata con del finocchietto selvatico e servitelo bello caldo con dei crostini.

Cavolfiore gratinato

cavolfiore-gratinato

Della serie ti piace vincere facile, questo è uno di quei piatti con cui non si sbaglia mai, prendete le cime del cavolfiore, sbollentatele in acqua fino a quando saranno morbide, non morbidissime, poi un bel letto di besciamella, anche una coperta bella spessa di besciamella, parmigiano un giro d’olio e in forno, non è light ma è buonissimo.

Pizzette di cavolfiore

pizza-di-cavolfiore

Che siano in formato mignon o in forma unica la pizza di cavolfiore è un modo alternativo di utilizzare questo ortaggio che non gode proprio di ottima fama, frullate le cime leggermente sbollentate, basteranno 5 minuti, solo per aiutare il frullatore a tritarle meglio, aggiungete l’uovo la farina e formate le vostre pizzette, un po’ di salsa di pomodoro, mozzarella e vi assicuro che anche i più scettici non crederanno alle loro papille gustative, provare per credere, la ricetta la trovate qui.

Crema di cavolfiore

crema-di-cavolfiore

Amanti del cavolfiore questa è per voi, un vero comfort food, vellutata e saporita è una ricetta veramente semplice da fare e pochi ingredienti, un porro un paio di patate, un bel cavolfiore e brodo vegetale, non vi serve altro oltre che un bel giro di un buon olio di oliva e un paio di crostini per servirla, la ricetta la trovate qui.

Cous cous di cavolfiore

cous cous di cavolfiore

Una ricetta interamente vegana e senza glutine, un finto cous cous perchè quì di semola non c’è neanche l’ombra, quello che sembra vero cous cous altro non è che il cavolfiore frullato ancora crudo, solo le cime bianche mi raccomando, che con la curcuma si colora leggermente di giallo, verdure croccanti, ceci lessati ed avrete un piatto unico completo e gustoso, nel caso voleste provarlo lo trovate qui.

Pasta con cavolfiore e crostini piccanti

pasta-cavolfiore-crostini

Un primo piatto povero ma gustoso, se vogliamo anche di riciclo, infatti oltre al cavolfiore lesso qui il protagonista è il pane raffermo, che dovrete fare a pezzetti e fa rosolare in padella con olio aglio e peperoncino, quando sarà bello dorato aggiungete il cavolfiore, fate saltare e poi in ultimo unite la pasta e lasciate mantecare.

Sformati di cavolfiore e bresaola

cavolfiore-e-bresaola

Siete a dieta e il cavolfiore compare più volte nella vostra lista ma non sapete più cosa inventarvi? ci pensiamo noi, questi sformati sono di una semplicità disarmante, un po’ di buona bresaola e del cavolfiore cotto al vapore e il gioco è fatto, se volete provare li trovate qui.

Crocchette di cavolfiore

crocchette di cavolfiore

Si sa, fritto sarebbe buono anche uno stivale, quindi sì con le crocchette di cavolfiore andiamo sul sicuro, perfette anche servite come aperitivo, vi basterà amalgamare il cavolfiore lesso con un uovo parmigiano e un paio di acciughe per aggiungere un tocco in più e poi passarle nel pangrattato prima di tuffarle nell’olio bollente, potete anche prepararle in anticipo, tenerle in frigorifero e friggerle al momento, servire un fritto freddo è un peccato capitale.

Cavolfiore in padella con olive

cavolfiore-in-padella-con-olive

Avete poco tempo, poche idee e soprattutto pochi ingredienti in dispensa? niente panico, per fare questo contorno bastano un cavolfiore lesso delle olive nere, ma vanno bene anche le taggiasche se preferite, uno spicchio di aglio e un filo d’olio, pochi minuti in padella per far insaporire il cavolfiore e siete pronti per andare a tavola.

Ragù di cavolfiore

ragù-di-cavolfiore

Le cime del cavolfiore vengono cotte lentamente nella passata di pomodoro insaporita con basilico e timo, tutto a fuoco basso, in modo da sfaldare quasi del tutto il cavolfiore ed ottenere una consistenza del tutto simile al ragù classico di carne, potete usarlo per condire la pasta, le lasagne o congelarlo in monoporzioni per utilizzarlo al momento del bisogno.

Insalata di rinforzo napoletana

insalata-di-rinforzo

Il cavolfiore, in genere sciapo, viene esaltato dalle note pungenti dei sottaceti, delle acciughe e delle papaccelle, un peperone tipico campano. Si consuma la sera della Vigilia a Napoli, ma anche il giorno dopo, il termine “rinforzo” si deve proprio al fatto che quest’insalata viene resa ricca dai tanti ingredienti che la compongono.

Pasta con cavolfiore arriminato

pasta-broccoli-arriminati

A Palermo questa pasta si chiama “pasta cui vruoccula arriminata”, dove “vruoccula” sta per cavolfiore e non per broccoli, e “arriminata” sta per “rimescolata”.
Una pasta povera, ma ricca di sapore, tipica di questa stagione, che sposa il sapore forte delle acciughe con la punta agrodolce data dall’uvetta.

Cavolfiore speziato

cavolfiore-speziato

Una ricetta dai profumi indiani, il cavolfiore qui viene saltato con peperoncino, cumino, fieno greco, garam masala e curcuma, un contorno speziato e dal sapore deciso, se amate le spezie questa è la ricetta che fa per voi.

Pizza cavolfiore e acciughe

focaccia-cavolfiore

La pizza si sa è sempre la risposta giusta, quindi perché non farcirla con cavolfiore leggermente sbollentato e acciughe, aggiungete solo un filo di olio, sale, pepe e se volete un po’ di mozzarella, un piatto unico a dir poco perfetto.

Vellutata detox di cavolfiore e finocchi

vellutata-cavolfiore-finocchi

Chiudiamo con una ricetta light, dopo fritto e besciamella direi che ci sta, profumata allo zafferano e colorata con un pizzico di curcuma la vellutata di finocchi e cavolfiore è un comfort food senza sensi di colpa, vi basterà lasciar cuocere cavolfiore e finocchi in un  po’ di brodo vegetale, aggiungere un pizzico di curcuma e zafferano e aspettare che entrambi siano ormai morbidissimi, a quel punto non vi resterà che frullare il tutto e servire con un filo d’olio, la nostra ricetta la trovate qui.