Come conservare i semi di peperoncino piccante e riutilizzarli in cucina

Come conservare i semi di peperoncino, anziché buttarli preparando le nostre ricette, e usarli in cucina: soluzioni di riciclo per condimenti, conserve e salse.

come usare semi di peperoncino

Nella stragrande maggioranza delle preparazioni culinarie che prevedono peperoncino fresco, si suggerisce di eliminare i semi interni: d’altronde sono l’elemento più piccante e “fastidioso”, da scartare se non si vuole salire eccessivamente la scala di Scoville . Conservare i semi di peperoncino, però, ci permetterebbe di mantenere a lungo quello che, da scarto, può diventare ingrediente prezioso.

Non solo soluzioni riciclo, insomma, ma come idee per arricchire la vostra cucina e mantenere molto a lungo nel tempo quello che potrebbe trasformarsi in un asso nella manica. Potere della capsaicina.

Essiccateli

peperoncino tagliato

Dopo averli puliti dal germoglio e asciugati per bene nella carta assorbente, dovrebbero iniziare a diventare da bianchi a dorati: ecco, questo è il momento per riporli in un vasetto per conservarli anche molto a lungo. Possono essere decorativi, perfetti per un primo piatto bollente in tutti i sensi, o per arricchire un cocktail.

Riduceteli in polvere

peperoncino intero secco

Una volta essiccati, i semi di peperoncino possono essere frullati tramite un macina caffè e spezie: la polvere è perfetta per un’infinità di cose: essere mixata al sale destinato ai bicchieri di margarita, decorare la superficie di un lievitato salato, far parte di una marinatura o di una panatura, aromatizzare cioccolatini o cioccolata calda.

Usateli per aromatizzare l’olio

peperoncino fresco

Come usare un olio aromatizzato piccante? Sulla pizza e sulla pasta, sulle bruschette, su carne e pesce, in un’insalata, come regalo. Ecco che i semi del peperoncino, scartati nella vostra ultima ricetta, diventano indispensabili per una nuova preparazione. Potrete usare quest’olio piccante per conservare l’aglio, anche!

Piantateli, per ottenere nuovi peperoncini

peperoncino fresco semi

Una nuova e piccantissima avventura aspetta i semi di peperoncino che non userete oggi: potete piantarli nuovamente e veder nascere dei peperoncini freschi tutti vostri. Molti consigliano di essiccare tutto il peperoncino e di piantare poi i semini interni dello stesso, altri consigliano di piantarli quando sono ancora freschi… insomma, non è proprio nostra materia ma val la pena che approfondiate con un esperto di fiducia.

Frullateli in una salsa

peperoncino piccante

Se avete una salsa che risulta banale, o che volete trasformare – e non avete né peperoncino fresco né in polvere, potete frullarla aggiungendo un paio di semini che saggiamente avete conservato l’ultima volta che avete usato il peperoncino fresco. Un esempio? L’hummus!

Potrebbe interessarti anche