Come conservare le cipolle

Le cipolle fanno parte della nostra cucina quotidiana, e devono essere sempre belle intatte. Ecco qualche consiglio su come conservarle al meglio!

Un anello di cipolla è per sempre. Se amate questo ortaggio allora non ne potrete più fare a meno nemmeno nei piatti in cui potrebbero essere evitate. Ecco perché molti di noi ne tengono sempre una bella scorta, anche se molto spesso si rovinano e si buttano via. Ecco allora tanti consigli su come conservare le cipolle!

Radici verso l’alto

Una delle regole più sottovalutate e quasi mai rispettata, è quella di riporre le cipolle avendo cura di tenere le radici rivolte verso l’alto. Invece, tendiamo a fare il contrario. In questo modo, durano molto più a lungo: provare per credere.

Buio e umidità controllata

Come per le patate, buio e umidità controllata sono le condizioni ideali per le cipolle. L’umidità, in particolar modo, non dovrebbe mai superare il 70%. Le cipolle inoltre, crescendo sotto terra, sono più “a loro agio” al buio rispetto alla luce.

come-conservare-cipolle

Non sovrapporle, sconsigliato il frigorifero

Temendo l’umidità, è meglio disporle senza sovrapporle in modo tale che le cipolle possano respirare; inoltre, sempre per lo stesso motivo, è sconsigliato conservarle in frigorifero ovvero il luogo più umido che si ha in cucina. Allora, dove metterle? Leggi qui sotto!

Sì a cassette e sacchetti di carta

Se avete delle vecchie cassette di legno, o di plastica – che potete rivestire con carta da forno – usatele per riporre li le cipolle, con le radici in alto come ho scritto. In alternativa, potete usare dei sacchetti di carta ma adagiandolo poi orizzontalmente sul ripiano in modo che le cipolle non si sovrappongano.

Da tagliate

Una volta tagliate avete alcune alternative. Potete tenerle sia in congelatore che in frigorifero, ma con alcune accortezze.

come-conservare-cipolle

In congelatore

Non consiglio di congelare le cipolle a pezzi grossi, ma di tritarle (magari con delle carote e del sedano) e congelarle così. Se vi servono, buttatele poi direttamente in padella senza scongelarle.

In frigorifero

Se l’intenzione è di consumarle entro un paio di giorni al massimo, potete conservarle anche in frigorifero senza necessariamente tagliarle ma avvolgendole nella pellicola trasparente: servirà sia a mantenerle umide che a contenere gli odori forti caratteristici.

Come hai notato sono banalità, eppure salvano la situazione soprattutto se si ha una casa particolarmente calda o afosa, senza un ricircolo d’aria. Le cipolle non mancano mai, sono ovunque nei nostri piatti preferiti, e van trattate bene!

Avatar Chiara Cajelli

11 Luglio 2019

commenti (0)

Accedi / Registrati e lascia un commento