di Chiara Cajelli 4 Aprile 2020
frigorifero

Spesona in arrivo? Ci si chiede come organizzare il frigorifero al meglio… non solo per far stare tutto, ma anche per far durare più a lungo il cibo (che, di questi tempi come nelle epoche passate, è questione importantissima). Bisogna partire da regole base di igiene, per poi valutare stratagemmi cambiando un po’ di cose nel proprio frigorifero.

Abbiamo per voi 12 consigli e “trucchi”utili, che fan proprio miracoli: un panno carta sul fondo dei cassetti, divisori vari, contenitori ad hoc, scomparti creati da zero, porzionare frutta e verdura vedrete che faranno la differenza.

Eliminare le confezioni

frutta in busta

Vaschette di plastica, cartoni contenenti sacchetti, sacchettini… sono tutti inutili nel momento in cui arrivano a casa.  Togliete tutta la frutta e verdura dalle vaschette di plastica e dai sacchetti e vedrete quanto spazio in più avrete, oltre a non lasciar soffocare gli alimenti o ristagnare umidità all’interno che porterebbe solo a velocizzare il processo di decomposizione.

“Sgranare” gli ortaggi sgranabili

melagrana sgranata

Partendo da frutta e verdura, potete sgranare i singoli pezzi per avere meno volume: acini d’uva, chicchi di melagrana, broccoli e cavolfiori. Una volta sgranati, chiudeteli bene in un sacchetto gelo e conservateli così in frigorifero, non solo occuperanno meno spazio ma saranno pronti all’uso in ogni momento.

Creare dei separatori

frigorifero aperto vuoto

Per separare frutta da verdura, o anche ortaggi tagliati da quelli interi, oppure quelli più deperibili da quelli più resistenti, usate delle lastre in plastica o plexiglass per creare dei separatori nei cassetti, eviterete eventuali contaminazioni oltre a mantenere tutto molto più ordinato.

Usare barattoli

macedonia

I barattoli sono una manna dal cielo sia per la dispensa che per il frigorifero. Potete usarli per la sopra citata frutta sgranata, o per conservare le erbe aromatiche tritate, o ancora per accumulare gli spicchi di aglio. Un’idea è anche creare dei mix di frutta, per avere monoporzioni di macedonia già pronte.

Usare un panno carta umido per avvolgere gli alimenti freschi

latte fresco

I miracoli che non fa un semplice panno carta! Potete usarli per diversi scopi:

  • asciutto e sul fondo dei cassetti, per evitare che umidità e succo si accumulino negli angoli provocando proliferazione batterica e muffa;
  • umido, da avvolgere alle bottiglie che volete refrigerare velocemente;
  • umido, da avvolgere agli alimenti freschi (bottiglie di panna, latte o yogurt), per mantenerli al massimo della freschezza

Mixare i condimenti asciutti per insalate e sughi

verdure tagliate

Se mixate, con un po’ di lungimiranza, diversi ingredienti in mono porzioni in modo tale da averli pronti per un po’, sarete un passo avanti. Intendiamo mix per insalate, o per sughi. Qualche esempio:

  • capperi + aglio tritato + basilico;
  • frutta secca + mais + olive a rondelle

Trasferire “in verticale” ortaggi lunghi ed erbe aromatiche

prezzemolo

Se siete costretti a comperare le erbe aromatiche in vaschetta, e non siete in grado di coltivarle in casa, dovete conservarle in frigorifero. Non adagiatele in orizzontale, ma organizzate un vasetto apposito da posizionare nei ripiani dello sportello, se poi volete farle durare qualche giorno in più mettete 2 dita di acqua nel vasetto, sono pur sempre piante e hanno bisogno di acqua per sopravvivere.

Non sottovalutare il meal prep e i “pasti pronti”

meal prep

Il meal prep è un piano settimanale per organizzare e cucinare in un colpo solo tutti i pasti. Ebbene, non sottovalutatelo, soprattutto sfruttando l’idea dei mix in barattolo prevedendo già quando li consumerete, non solo avrete l’intera settimana pianificata ma avrete ridotto a zero gli sprechi..

Se manca spazio, travasate gli yogurt in un unico contenitore

yogurt in barattolo

Se siete proprio in crisi e non sapete più dove mettere le cose, puntate ai vasetti di yogurt. Certo, le confezioni singole sono comode, ma avrete molto più spazio se le travaserete tutte in un unico barattolo, di vetro ovviamente.

Tenete separati gli alimenti cotti da quelli ancora crudi

congelatore

Una regola sacra da tenere presente per frigorifero e congelatore, è tenere sempre separati gli alimenti cotti da quelli crudi, anche se si tratta del medesimo alimento. Anche se l’alimento crudo è avvolto nella pellicola trasparente. Create quindi un ripiano apposito, un contenitore, un separatore per tenerli appunto separati.

Etichettate sempre

conserva con etichetta

Parola d’ordine: etichettare. Su conserve fatte in casa, su alimenti cotti e congelati, su alimenti sfusi crudi e congelati: è una garanzia per avere sempre un riferimento sulla longevità di un alimento.

Non mettete in frigorifero alcuni alimenti

patate cipolle

Il consiglio forse più banale di tutti è di non tenere alcuni alimenti in frigorifero… quanti conservano cipolle e patate in frigorifero? Ebbene, non è necessario e spesso è dannoso, come nel caso delle cipolle.