di Chiara Cajelli 17 Gennaio 2020
sedano-rapa

Conoscete il sedano rapa? In cucina è molto sottovalutato, eppure regala cremosità, leggerezza e gusto. Con zero calorie. Ecco cos’è e come utilizzarlo!

Sedano rapa: cos’è e proprietà

Il sedano rapa è una varietà botanica di sedano, tuttavia molto diverso rispetto ai suoi cugini, cui noi tutti siamo abituati: è grosso e di forma tonda, irregolare e bitorzoluta. Risulta praticamente inodore e va consumato senza strato superficiale; per la precisione, la parte edibile è la radice. Il sedano rapa è anche chiamato sedano di Verona.

La sua stagionalità è molto ampia, tant’è che è reperibile in commercio da agosto a marzo. Ha incredibili proprietà:

  • pochissime calorie, molte vitamine A, C, E;
  • vanta proprietà diuretiche e depurative;
  • è un rimineralizzante;
  • è ricco di ferro, manganese e potassio

Come utilizzarlo in cucina

In cucina, il sedano rapa può portare grandi soddisfazioni: è infatti estremamente versatile, a partire dal sapore delicato. Nello specifico, se non lo avete mai assaggiato, ricorda la patata con sentore di finocchio e, appunto, sedano. Potete cucinarlo in moltissimi modi, eccone alcuni.

Al forno (arrosto e al gratin)

Il sedano rapa al forno è un contorno strepitoso:

  • da lasciare quasi in purezza con un condimento a base di orangette o erbe aromatiche;
  • da far gratinato con pangrattato o besciamella:
  • da disporre in teglia a fette, alternandole con prosciutto e formaggio: una sorta di parmigiana ma senza patate, un piatto unico gustosissimo ma molto più leggero e light.

Al vapore

La cottura al vapore è, tra quelle light e dietetiche, la migliore perché conserva intatti consistenza, proprietà nutrizionali e sapore. Il sedano rapa, infatti, con la cottura a vapore è valorizzato: lasciatelo raffreddare e usatelo per arricchire un’insalata, oppure conditelo con sale e pepe e sceglietelo come contorno.

Nelle vellutate

Da cotto a vapore (oppure lessato in poco brodo e/o latte o panna), si trasforma in una vellutata da sogno: cremosa, saporita. Se volete arricchirla, servitela con fiocchi di gorgonzola piccante o con crostini di pane conditi con olio e tostati per bene in forno.

In purè al posto delle patate

Il purè di patate dovrebbe essere reso patrimonio immateriale dell’umanità come la pizza… purtroppo, però, se si è a dieta non è il massimo; inoltre, in molti (come la sottoscritta ad esempio) devono evitare il più possibile le patate causa intolleranze o salute: la soluzione è fare il purè sostituendo semplicemente le patate con il sedano rapa. Ve ne innamorerete.

Crudo

A crudo, il sedano rapa è molto rinfrescante e digeribile: potete tagliarlo o a fette molto sottili tramite una mandolina, oppure grattugiarlo in una grattugia a fori larghi. Per condirlo vi basteranno olio, sale, pepe, succo e scorza di limone. A crudo, il suo sapore si accentua e sentirete distintamente il richiamo a sedano e finocchio.