7 soluzioni per conservare le ciliegie più a lungo

Sono 7 le migliori soluzioni per conservare le ciliegie più a lungo, intere oppure denocciolate: al freddo, al gelo, sotto vuoto, in vasetto...

come conservare le ciliegie

Arrivano in casa – dalla pianta o dal supermercato – sempre in grandi quantità, con il rischio di perderne qualcuna precocemente data la loro delicatezza: come conservare le ciliegie in modo che durino più a lungo? Qui sotto trovate ben 7 soluzioni, che coinvolgono le ciliegie fresche e intere, oppure denocciolate o ridotte in purea.

Quindi, prendetene pure a chili, cucinate uno dei dolci in cui sono protagoniste e non preoccupatevi per quelle che avanzeranno… conservatele seguendo i nostri consigli.

Sacchetto di carta in frigorifero

ciliegie

Il metodo più immediato e semplice è riporle in un sacchetto di carta da posizionare nel cassetto del frigorifero. Lasciate pure il picciolo ma lavatele e soprattutto asciugatele molto bene con la carta assorbente: il frigorifero è un ambiente umido ed è meglio non aumentare tale condizione.

In congelatore, intere denocciolate

ciliegie congelate

Le ciliegie possono sicuramente essere congelate, ma a due condizioni: se non avete poi intenzione di consumarle crude (il congelamento ne rompe la struttura) e denocciolandole prima. Fate così: denocciolatele cercando di lasciarle integre, disponetele su un vassoio e mettetele a congelare orizzontalmente. Una volta congelate potete trasferirle tutte in un sacchetto apposito, accumulandole. In questo modo dureranno qualche mese.

Polpa congelata

Se volete potete direttamente frullarle (aggiungendo magari poco zucchero o miele) e congelare direttamente la polpa: occupa sicuramente meno spazio nel vano congelatore e, per cuocerle, accorcerete le tempistiche.

Sottovuoto denocciolate

ciliegie sottovuoto

Se avete la macchinetta per il sottovuoto allora potete sicuramente usarla! Mettete sotto vuoto le ciliegie intere denocciolate – tenendo conto tuttavia di un ovvio spappolamento… in questo caso potrete poi usarle per guarnire una cheesecake, oppure un gelato.

Sottovuoto in polpa

Se avete intenzione di cucinarle, per una confettura ad esempio, allora frullatele e mettetele sotto vuoto così, a purea! Potete persino cuocerle per ottenere una coulis (passarle in padella, frullate, condendole con zucchero e limone e aspettando che prendano corpo).

Sciroppate

ciliegie fresche

Le ciliegie sciroppate sono uno dei metodi di vecchia generazione per la conservazione (e non solo delle ciliegie, vedasi le pesche): frutta, acqua, zucchero e aromi quali spezie oppure erbe aromatiche. Il procedimento è semplice e potete seguirlo direttamente dalla nostra ricetta. Conservando le ciliegie in questo modo, e mettendo poi i vasetti sotto vuoto, dureranno almeno tutto l’anno!

Sotto spirito

Anche le ciliegie sotto spirito sono molto longeve se eseguite bene tutti i passaggi. Sotto “spirito” si intende immerse in un liquore che generalmente è alcol, grappa oppure vodka. Possono essere conservate sia intere sia denocciolate e tagliate a metà. Durano mesi anche in questo caso, e possono essere anche un regalo stupendo.