di Susanna Danieli 5 Febbraio 2020
topinambur

Carciofo di Gerusalemme, Girasole del Canada, Rapa tedesca: in una parola, topinambur. Questo timido tubero originario del Nord America è il rizoma di un bellissimo fiore giallo che si staglia verso il sole. Grazioso, certo, ma non fatevi confondere dal fiore: il vero tesoro sta sottoterra. Oltre ad essere un toccasana infatti, il topinambur è delizioso e si presta a tante ricette.

Quali sono i modi per cucinarlo? Innanzitutto bisogna sapere, beh, di cosa sa il topinambur. Il gusto è molto delicato, dolciastro e ricorda vagamente il carciofo. La polpa è bianca, dalla consistenza tenera: se tagliato finemente il topinambur può essere consumato anche crudo. Però dai, avete un ingrediente così particolare per le mani e vi accontentate di un’insalatina? Seguite i nostri consigli e scoprite tutte le ricette per cucinare i topinambur.

Chips di topinambur

topinambur-chips

Le chips vegetali vanno di moda e il topinambur è la Claudia Schiffer della situazione. Basta pulire bene la buccia, asciugare completamente i topinambur e, con l’aiuto di una mandolina, affettarli e buttarli nell’olio bollente. Un paio di minuti e l’aperitivo è pronto, dorato e croccante.

Vellutata di topinambur

vellutata-topinambur

C’è un ortaggio che non stia bene nella vellutata? Il topinambur non solo fa eccezione, ma si presta particolarmente a essere ridotto in una crema dolce e aromatica. Basta tagliarlo in pezzi, cuocerlo a vapore e frullare. Se serve, aggiungete latte di soia oppure un po’ d’acqua. Condite e gustate!

Bagna cauda con topinambur

bagna-cauda

Facciamo un ripassino di piatti tipici piemontesi. La bagna cauda è la crema di olio, aglio e acciughe da mangiare con le verdure di stagione, cardi, peperoni, rape e sì, anche il topinambur. Non ci credete? Provate con la ricetta!

Polenta e topinambur

polenta-topinambur

Due parole: polenta abbrustolita. Buona da sola, buonissima con tutto, specialmente il formaggio fuso. E se vi dicessimo che aggiungendo il topinambur soffritto con olio e timo potreste toccare vette di godimento inesplorate? Abbinatelo a generose dosi di pecorino sardo.

Spaghetti al topinambur

pasta-topinambur-carciofi

I primi mesi dell’anno sono l’occasione per provare i primi di pasta con le verdure che esulano dai “soliti” pomodoro e zucchine. Gli spaghetti conditi con una crema leggera di topinambur al vapore e carciofi saltati è davvero sorprendente. Con un calice di Riesling poi, secco e aromatico che richiama le note erbacee e terrose, sentirete che magia!

Risotto al topinambur

risotto-topinambur

Anche il risotto, come la pasta, sta bene con tutto. I topinambur, tagliati a pezzetti oppure in crema, sono un accompagnamento perfetto. Basta farli soffriggere un po’ fino a che diventano morbidi, sfumare con vino bianco, aggiungere il riso e procedere con le mestolate di brodo. Al dente eh, mi raccomando!

Topinambur arrosto

topinambur-arrosto

Altre due parole: verdure arrosto. Se ne può fare a meno? Secondo noi no. E vi diamo una notizia: i topinambur sono una bomba quando escono dal forno belli fumanti, coperti dalla loro pellicina irrorata di olio e condita con il rosmarino. Robe che impallidiscono pure le patate. Provare per credere.

Topinambur e radici glassate

radici-glassate

Avete cucinato tutte le ricette e vi rimangono solo un paio di topinambur? Suvvia, siate democratici: metteteli insieme alle altre radici di stagione, carote, rape, patate. Conditele in padella con burro, miele, un bicchiere di succo d’arancia, timo e un pizzico di zenzero. Infine fate rosolare nel forno. Avvertimento: danno assuefazione.