di Prisca Sacchetti 3 Ottobre 2013
tartufo nero

1. Hai cominciato a dire che il tartufo è inebriante, divinamente muschiato per non dire che puzza? È la tua fase mistica, poi passa.


2. Ti manca la parola per descrivere l’aroma del tartufo? Prova con “calzini”.


3. Una cena a lume di candela può fare molto. Ma una cena con generose grattate al Cascinalenuovo di Isola d’Asti fa miracoli.


4. La serata romantica stenta a decollare? Promettigli un piatto di tajarin, l’unica pasta da abbinare al tartufo. Proverete emozioni forti.


5. Hai fatto l’uovo al padellino col tartufo al primo appuntamento? Ora dovrai farlo per tutta la vita.


Uovo e tartufo

6. Alba e Acqualagna: molti tartufi mangiati negli ultimi anni arrivano da altre regioni o dall’estero, ma la tua carta di credito li ha pagati come se.


7. Ti hanno offerto una cena a base di tartufo da Cracco? Cedi il posto solo di fronte a un’ingiunzione di sfratto. C’è chi l’ha pagata 4.140 euro.


8. Chiunque abbia detto “non può costare così tanto” non ha mai provato il brivido della grattata di tartufo a 400 euro.


9. Il fuorigioco spiegato a una donna: se io ti lancio un tartufo e tu lo prendi oltrepassando l’ultima cassa di Eataly, l’allarme suona!


10. Hai ancora paura di usare la carta di credito su internet? Non sei mai stato alla Fiera del tartufo di Alba (quest’anno dall’11 ottobre al 16 novembre).


4066347769_86417bfb9c_o

11. Il tartufo conservato nell’olio, in salamoia, nel congelatore o nel barattolo pieno di riso è la prova del tramonto dell’occidente.


12. Se non conservi il tartufo in un contenitore di vetro in frigo, avvolto in un panno umido, finisci all’inferno.


13. Chi merita l’oscar? Il trifulè che ti ha insegnato a cercare il tartufo durante la Fiera di Alba. Era solo messinscena ma ci hai creduto.


14. Ci sono molti motivi per ribellarsi. Nessuno come un tubero con i buchi riempiti di terra, passato nella farina di mais per cambiare il colore. Che la tua carta di credito ha pagato come tartufo.


15. Su certe cose non si accettano compromessi: prendi una posizione netta tra tartufo bianco e tartufo nero, tra Alba e Acqualagna.


Uovo e tartufo

16. Comprare olio di tartufo fa così “Paese Reale” che uno potrebbe tranquillamente smettere di guardare Barbara D’Urso.


17. Ricevere in regalo un tartufo gommoso, dunque vecchio e conservato male? E’ preferibile ricevere un avviso di garanzia.


18. Tartufo low cost: lascia 4 uova e il tartufo avvolto in un tovagliolo di carta per 24 0re dentro un vaso di vetro. Poi cucina le uova al padellino e mangiale senza grattarci sopra la trifola.


19. Per fare le Langhe non serve un’APT: bastano tartufo, barolo, nocciole e montagne.


20. Il confine tra lavare il tartufo (in più, senza asciugarlo) ed essere una barzelletta è sottilissimo.


In precedenza: Le 20 regole della pasta | Le 20 regole del gelato | Le 20 regole della pizza.

[Crediti | Immagini: Luxirare]