Prova d’assaggio: pomodori pelati

Ma hai provato con la passata… e comunque la polpa… il concentrato. Sì, va bene, però dei pomodori pelati, che nella loro impudica interezza dovrebbero dare maggiori garanzie, ecco, di loro, vogliamo parlare? Così, dopo gli altri prodotti a base di pomodoro (polpa, passata, concentrato) oggi Prova d’assaggio, il test settimanale tra prodotti della stessa categoria possibilmente di largo consumo, è riservata ai pomodori conservati.

CONTENDENTI

Annalisa
Desantis
Divella
Cirio
Galletto

La prova d’assaggio si è svolta “alla cieca”, ho testato i pelati sia a crudo che cucinati. Ricordo che non sono una tecnologa alimentare, e che il verdetto è oggettivo con deviazioni personal-affettive.

CRITERI

– Aspetto visivo
– Analisi olfattiva
– Consistenza
– Sapore

#5 Galletto
Formato: 400 g. Ingredienti: pomodori pelati, succo di pomodoro. Industria Conserve Alimentari Perano Enrico & Figli S.p.A. Via A. Diaz 68, San Valentino Torio (SA).

– Giudizio: aspri.
– Packaging: classico barattolo di latta, etichetta arruffona.
– Aspetto visivo: farinosi (che è un difetto), nuance vivace.
– Analisi olfattiva: profumi di pomodoro maturo.
– Consistenza: molle e poltigliosa.
– Gusto: aspro, assenti le note zuccherine, tendono a prosciugare il palato.
– Prezzo: € 1,00/al kg quindi € 0,40.
– In breve: aspri.
VOTO 5


#4 Desantis
Formato: 400 g. Ingredienti: pomodori pelati, succo di pomodoro, sale. Olearia Desantis S.p.A., Bitonto (BA). Prodotto nello stabilimento di San Valentino Torio (SA).

– Giudizio: il più carnoso del test, dal sapore acidulo, si direbbe prematuro.
– Packaging: latta con etichetta più flashata che colorata.
– Aspetto visivo: dimensioni medie, forma tipica del San Marzano, con millemila semi all’interno.
– Analisi olfattiva: intenso di pomodoro.
– Consistenza: soda e compatta.
– Gusto: da tutta questa carne ci si aspetta minore asprezza.
– Prezzo: € 1,30/al kg quindi € 0,52.
– In breve: acerbo.
VOTO 5 

#3 Cirio
Formato: 400 g. Ingredienti: pomodori pelati, succo di pomodoro. Correttore di acidità: acido citrico. Cirio – San Lazzaro di Savena (BO). Prodotto nello stabilimento di Mesagne.

– Giudizio: nemmeno Cirio riesce a trattenere nella latta la fragranza del pomodoro.
– Packaging: barattolo con etichetta elegante.
– Aspetto visivo: compatto, colore rosso brillante, pezzatura media con vista sui semi all’interno.
– Analisi olfattiva: (purtroppo) flebile di pomodoro.
– Consistenza: piena e corposa.
– Gusto: sobrio, ma chi cerca sobrietà in un pomodoro?
– Prezzo: € 2,47/al kg quindi € 0,99.
– In breve: sottotono.
VOTO 5,5 

#2 Divella
Formato: 800 g. Ingredienti: pomodori pelati, succo di pomodoro, sale, corettore di acidità: acido citrico. Prodotto per Divella S.p.A., Rutigliano (BA) in Via Nuova San Marzano 14, San Pietro di Scafati (SA) e confezionato da Defiap Srl – Via Casciello 8 – Scafati (SA).

– Giudizio: pomodori maturi e saporiti.
– Packaging: rassicurante etichetta bucolica.
– Aspetto visivo: pelati robusti, quasi scolpiti di colore rosso intenso.
– Analisi olfattiva: buon profumo di terra.
– Consistenza: abbastanza corposa.
– Gusto: non molto equilibrato, l’attacco è dolce, ma in chiusura l’acidità si prolunga. Buona personalità, finalmente si sente il pomodoro.
– Prezzo: € 1,07/al kg quindi € 0,86
– In breve: accettabili.
VOTO 6 

#1 Annalisa
Formato: 400 g. Ingredienti: pomodori pelati, succo di pomodoro, correttore di acidità: acido citrico. Lodato Gennaro & C. S.p.A., Fr. S. Maria A Favore, Castel S. Giorgio (SA).

– Giudizio: bassa acidità e tenore zuccherino elevato, i migliori pelati del test.
– Packaging: di latta, misurato anche nell’etichetta.
– Aspetto visivo: belli da vedere, di formato medio e colore vivo.
– Analisi olfattiva: terra, orto, estate: naturalmente pomodoro.
– Consistenza: croccante.
– Gusto: freschi, gusto intenso ma equilibrato, ottimo esempio di pomodoro trasformato.
– Prezzo: € 1,80/al kg quindi € 0,72
– In breve: il migliore del test.
VOTO 6,5

Vince il test — Annalisa
Miglior rapporto prezzo felicità — Divella 

COSE IMPARATE DA QUESTA PROVA D’ASSAGGIO.
Il pomodoro pelato in salsa Super è abbastanza deludente, con la notevole eccezione di Annalisa che riesce a trattenere nel barattolo fragranza e profumi del pomodoro appena colto. Modesta soddisfazione per Galletto e Desantis, frutto, è il caso di dirlo, della medesima azienda (Conserve Alimentari Perano Enrico & Figli S.p.A.). A causare lo scarto di 12 centesimi nel prezzo è la lavorazione conto terzi. A chi si chiede, perplesso e forse già contrariato, dove sia Mutti, rispondo che non è un complotto, semplicemente, nei 7 ipermercati visitati non era presente.

Quale marca di pomodori conservati avete usato per fare il sugo in questo interminabile inverno? Forza, sotto con i nomi in qualunque posto abbiate fatto la spesa: il super, il negozietto esclusivo, la food-hall alla moda.

[Prova d’assaggio: tutti gli episodi. Crediti | Link: Dissapore, Immagini: Carmelita Cianci]

Avatar Carmelita Cianci

10 Aprile 2013

commenti (41)

Accedi / Registrati e lascia un commento

  1. Avatar Rryl ha detto:

    Fortunatamente il supermercato più vicino a Camino (AL) dove vado a rifornirmi possiede i prodotti della Mutti, senza (soprattutto quando l’orto non può venirmi in aiuto per stagione od esaurimento raccolto) mi rifiuto di fare il sugo… abbiate pazienza, ma le altre marche non mi soddisfano in termini di resa.

  2. Io trovo molto buoni i Mutti e i Despar, di quest’ultima marca è buonissima anche la versione con i pomodorini.

    1. Avevo letto da qualche parte che i pelati De Cecco sono prodotti da Annalisa, ecco perché sono buoni 🙂

  3. Spesso uso i pelati Graziella e poi li frullo se mi manca la passata fatta in casa. Infatti come passata nessuna marca mi soddisfa

    1. Li ho provati tutti Graziella a mio avviso è il migliore, secondo solo a quelli che facevo io, li uso anche per la pizza. Concordo sull’esito della prova di assaggio.

  4. Avatar Paolo ha detto:

    Mutti, da tempo, direttamente allo spaccio della fabbrica. Si, lo so, sono fortunato, ma non merito di essere lapidato per questa fortuna 🙂 Proprio grazie alla favorevole posizione nei pressi del produttore, posso addirittura “saltare” la fase dei pelati, e dirigermi direttamente su: pelati dell’agro nocerino-sarnese, filetti di pomodoro, datterini (i piu’ dolci e sgodevoli).
    buoni pomodori a tutti.

  5. Avatar Ezio ha detto:

    Annalisa è un’ottima alternativa, ma La Torrente tutta la vita.
    Mutti mi lascia totalmente indifferente.

    1. La Torrente tutta la vita, condivido e sottoscrivo. L’unica passata che compro 😉

  6. Avatar Gaia ha detto:

    Non ci credo… gli Annalisa sono praticamente gli unici che troviamo qua in Cina di importazione, e io che nella mia ignoranza (mai visti in Italia, perchè da brava parmigiana mi dirigo senza esitazione verso i Mutti) credevo che fossero una sottomarca fantasma di pseudoimportatore tedesco con nome finto-italiano…sta a vedere che delle volte qualcosa di buono arriva anche qui!

    1. Mi hai anticipato: stavo per scrivere proprio lo stesso.

      Ne ho acquistato per la prima volta un barattolo il mese scorso al prezzo di 10 yuan (circa 1,20 al supermercato BHG di Wudaokou a Pechino), convinto fosse un tipico esempio di imitazione di un prodotto italiano. Una volta provati però mi sono dovuto ricredere: il sapore è ottimo e sono perfetti per fare il sugo quando non se ne può più di riso e tagliolini (o mifan e lamian, per quelli dell’ambiente).