di Manuela 26 Luglio 2019
Bacon

Da Beyond Meat arriva anche il bacon non bacon. O meglio: arriverà. Visto e considerato che la carne non carne di Beyond Meat sta macinando successi su successi e visto che sempre più ristoranti abbracciano le alternative senza carne dell’azienda, fra cui hamburger e la carne macinata finta, adesso è ora di toccare un mostro sacro della cultura alimentare americana: il bacon. Anche perché le aziende rivali non stanno certo a rigirarsi i pollici e stanno proponendo le loro versioni di questa carne finta.

Secondo quanto riferito anche da Bloomberg, al momento non esiste una data preciso per il lancio del bacon di Beyond Meat, ma si sa per certo che l’azienda sta lavorando al sostituto del maiale. Lo stesso amministratore delegato Ethan Brown ha dichiarato in un’intervista che il prodotto sta migliorando durante la fase di sviluppo.

Se già non è facile replicare carne macinata o hamburger, per il bacon le cose potrebbero farsi ancora più difficili. Infatti la Beyond Meat dovrà replicare sia la polpa che il grasso della fetta di bacon. Inoltre ci potrebbero essere problemi anche di preparazione e cottura: si riuscirà a cucinare del bacon non bacon croccante o si sfalderà tutto? Dovremo mangiare del bacon molliccio e gommoso? E cosa darà a questo finto bacon il giusto sapore del grasso del bacon visto che non ci saranno grassi animali dentro?

Anche se tutti questi nodi verranno sciolti, bisognerà vedere come gli americani accetteranno questa variante: se c’è una cosa che non bisogna toccargli, infatti, è il bacon croccante e sfrigolante.

[Crediti | The Take Out]