di Manuela 19 Novembre 2019
hamburger

Succede negli Stati Uniti: un vegano fa causa a Burger King perché gli hamburger finti sono stati cotti insieme a quelli di carne vera. E non si limita alla denuncia, no, qui siamo negli USA, si fa tutto più in grande: ha fatto una class action. Il nome dell’uomo è Phillip Williams: pare che abbia depositato la causa in Florida con tanto di class action da parte di consumatori vegani che trovano intollerabile il fatto che gli Impossibile Whopper (gli hamburger vegetali di Burger King) vengano cotti sulla medesima piastra di quelli normali di carne.

Williams fa parte di quella frangia di vegani che non mangia assolutamente cibi che siano anche solo venuti a contatto con prodotti di origine animale. L’agosto scorso si trovava ad Atlanta: qui ha ordinato un Impossibile Whopper, l’hamburger 100% Whopper, 0% carne di Burger King. In un secondo momento, però, l’uomo ha scoperto che il suo hamburger vegetale era stato cotto sulla medesima griglia utilizzata per gli hamburger normali. Ha spiegato che se avesse saputo prima di questa cosa, non avrebbe acquistato un panino dal prezzo “premium” per avere un hamburger venuto a contatto con succhi e grassi della carne.

Nella causa intentata a Burger King, Williams chiede che venga specificato che gli Impossibile Whopper non sono adatti a vegetariani e vegani per via del procedimento di cottura (oltre al fatto che contengono maionese, a meno che non sia maionese vegana). Burger King finora non ha ritenuto opportuno emettere un comunicato stampa ufficiale.

Tuttavia, se si va sul sito, nella pagina dedicata agli Impossibile Whopper è chiaramente specificato che per i clienti che vogliono un’alternativa senza carne è prevista una preparazione che non utilizza la griglia, ma tale preparazione è disponibile solamente su richiesta (in pratica vengono cotti al microonde).

Una lamentela simile è stata fatta anche qui da noi in Italia. Da poco, infatti, è stato lanciato il Rebel Whopper, l’alternativa vegana. Solo che molti clienti si sono infuriati perché gli hamburger vegetali vengono cotti sulle griglie usate per quelli con la carne. Per questo motivo, almeno qui da noi, Burger King Italia ha dovuto sottolineare una cosa che era ovvia sin dall’inizio, ma che a quanto pare non è stata recepita: queste alternative vegetali alla carne non sono rivolte in maniera specifica a chi è vegano o vegetariano, ma più che altro a persone onnivore che stanno cercando un’alternativa alla carne. Alternativa che, a seconda di alcuni studi, non è necessariamente più salutare rispetto a mangiare hamburger di carne vera.

[Crediti | CNN]