di Manuela 2 Aprile 2020
bofrost

Nel settore del cibo a domicilio, i surgelati Bofrost hanno stanziato 1 milione di euro di bonus per i dipendenti. Si tratta di un bonus straordinario per ringraziare tutto il personale che si sta impegnando nelle consegne alimentari.

Per due mesi l’azienda con sede a San Vito di Tagliamento ha deciso di attivare una serie di misure destinate ai suoi 2.400 lavoratori in Italia, fra dipendenti e collaboratori. Gianluca Tesolin, AD di Bofrost Italia, ha parlato di un riconoscimento concreto per lo straordinario impegno durante questo periodo di elevatissima domanda di consegne a domicilio di prodotti alimentari.

Da parte dei lavoratori dell’azienda non è mai mancata la disponibilità a garantire il servizio di delivery, essenziale in questo periodo in cui molte persone non possono uscire di casa. Il servizio di consegna a domicilio viene effettuato in sicurezza, usando gli appositi dispositivi di protezione individuale e sfruttando il sistema di consegne Contacless, grazie anche alla possibilità di pagare in anticipo la spesa online o via app.

Proprio per questi motivi, Bofrost ha deciso di investire in totale 1 milione di euro nelle buste paga dei lavoratori, con un bonus che verrà erogato per i mesi di marzo e aprile. Inoltre dal 16 marzo è anche attiva l’iniziativa Un ospedale per ogni filiale: si tratta di una raccolta fondi destinata a sostenere le strutture sanitarie italiane.

Fra le altre aziende che stanno erogando bonus ai propri dipendenti ricordiamo anche la Ferrero con 750 euro a testa, Tonno Callipo con 900 euro e Lactalis con 250 euro.