di Manuela 13 Novembre 2019
capra

Terzo richiamo sul sito Salute.gov: dopo i Capperi Crai e i Fagioli con l’Occhio, ecco che è stato ritirato dal commercio un lotto di formaggio Cuor di capra – Fiorone del Caseificio Cattaneo srl. Sull’avviso di richiamo http://www.salute.gov.it/imgs/C_17_PubblicazioneRichiami_668_azione_itemAzione0_files_itemFiles0_fileAzione.pdf si legge che il motivo è relativo a un rischio chimico (presenza di sostanze inibenti nel latte). La data di pubblicazione dell’allerta sul sito è del 12 novembre 2019 e coincide anche con la data presente effettivamente sull’avviso di richiamo.

Il marchio del prodotto è Formaggini freschi di capra, la denominazione di vendita esatta è Cuor di capra – Fiorone e il nome o ragione sociale dell’OSA a nome del quale il prodotto è commercializzato è Caseificio Cattaneo s.r.l. Il marchio di identificazione dello stabilimento/del produttore è IT 03 1881 CE e il nome del produttore è Caseificio Cattaneo s.r.l. con sede dello stabilimento in via Marco Biagi 18 a Lomagna (LC).

Il lotto di produzione interessato dal richiamo è il numero L2210 con data di scadenza o termine minimo di conservazione dell’08/09 dicembre 2019. L’unità di vendita è quella delle scatole in chilogrammi.

Il motivo del richiamo è legato al fatto che è stata rilevata la presenza di sostanze inibenti nel latte di lavorazione. Curiosamente non c’è scritto nulla nelle avvertenze ai consumatori.

[Crediti | Salute.gov]