di Manuela 24 Luglio 2019
Pernigotti

Buone notizie per la Pernigotti: da lunedì riparte la produzione di cioccolato, torrone e gelati. L’annuncio è stato dati dai sindacati stessi: settanta dipendenti circa rientreranno in azienda per far ripartire lo stabilimento dolciario di Novi Ligure. Tutto merito di accordi con la società Spes di Torino (specializzata nel settore della cioccolata) e con Laica di Arona. Rimane ancora in standby, invece la sezione dei gelati, ma anche qui ci sarebbero trattative in corso con il gruppo Emendatori (ma si parla di una decina di dipendenti in questo caso).

La notizia arriva pochi giorni dopo quella relativa alla Colussi come possibile acquirente della Pernigotti. Secondo quanto rivelato dai sindacati, a questa settantina di dipendenti, dopo Ferragosto dovrebbero aggiungersi altri cinquanta lavoratori internali che contribuiranno a recuperare il tempo perso e ad avviare la produzione per quanto riguarda il Natale.

Tiziano Crocco della Uila è ottimista: parla di una strada ancora lunga, ma comunque di una buona notizia. Ricordiamo che le attività produttive della Pernigotti erano state fermate a febbraio, con cassa integrazione della durata di un anno per i cento lavoratori dello stabilimento. Intanto, poi, il Ministero aveva avviato un tavolo con i proprietari della Pernigotti, i fratelli turchi Toksoz: questi ultimi, infatti, volevano spacchettare l’azienda e cedere la produzione a terzi. Il futuro della Pernigotti, però, è ancora incerto: vedremo come andranno a finire i prossimi sviluppi.

commenti (0)

Accedi / Registrati e lascia un commento