di Anna Silveri 19 Dicembre 2018

A Natale non basta il pensiero, altrimenti sarebbe troppo facile. Mancano pochi giorni e siete ancora indecisi tra il maglione a coste che punge e il profumo che fa venire il mal d’auto.

Forse è il caso di smettere di comprare nel mucchio, così il malcapitato il maglione lo mette, ma almeno non vi toglie il saluto.

L’anno scorso gli eureka si sono sentiti fino a qui quando vi abbiamo suggerito le palline per decorare l’albero di Natale riempite con il vostro liquore preferito: whisky, gin, wodka… Ci avete anche fatto sapere che il regalo è stato apprezzato da tutti i parenti indistintamente, tranne forse che da quel bacchettone del cugino Astolfo.

[Albero di Natale mai così bello con le palline al whisky]

[10 attrezzi per chi cucina molto da regalare a Natale]

[Regali di Natale a meno di 60 euro: due libri per chi ama molto il vino]

L’idea l’avevano avuta gli inglesi della Lakes Distillery: 6 palline per 41 dollari, ognuna con 50 ml. di alcol, oppure 24 dollari per una pallina. Molto graditi i liquori aromatizzati, specie vodka al caramello salato, gin alla cannella e lampone o whisky con note di melassa e frutta fresca.

Regalare palline alcoliche per decorare l’albero di Natale nel 2018 è più semplice e meno costoso.

Le Boozy Baubles si comprano sul sito italiano di Amazon a 14,95 euro, sono personalizzabili e permettono di tenere sotto controllo l’alcol che finisce sull’albero.

La confezione contiene sei palline in plastica, riutilizzabili per le feste a venire, di tre colori diversi. Ogni pallina ha un tappo a vite richiudibile: basta svitarlo, riempirla con il liquore preferito, richiuderla e appenderla all’albero.