di Giorgia Cannarella 28 Maggio 2013
forno, lievito madre, napoli

Da segnare in agenda: venerdì 7 giugno a Napoli apre Lievito Madre, nuova pizzeria di Gino Sorbillo, il vincitore del primo Campionato della pizza di Dissapore.

Nomen omen: il nome rivela la principale differenza con la pizzeria di via dei Tribunali, nel nuovo locale, che aprirà invece sul lungomare partenopeo, il carburante delle pizze sarà il lievito madre – o, come si dice da quelle parti, il criscito.

A guidare le scelte del locale sarà il numero sette: “Sette tipi di pizza, sette birre artigianali, sette formaggi freschi, sette vini campani”. Soffermiamoci sulle pizze:

  1. Margherita. Con fiordilatte di Agerola.
  2. Pomodoro del piennolo, olive e capperi. Come il classico piatto di pasta.
  3. Romana o Napoletana. Rossa con origano e alici.
  4. Diavola. Rossa, con il salame piccante.
  5. Lasagna. Con ricotta di bufala.
  6. Scarole e provola affumicata. La versione Lusso del latticino negli anni ’80.
  7. Bianca. Con misto bufala made in Alvignano.

Gino Sorbillo sarà anche alla Festa a Vico, alla serata Pizza delle Stelle il 4 giugno e al laboratorio Pizza centimetro per centimetro il 5 giugno.
[Scatti di Gusto]