di Dario De Marco 30 Ottobre 2020
Sestogusto Torino

Indicare le migliori pizzerie di Torino aperte anche a pranzo – ora che per le nuove norme anti Covid ristoranti e affini possono stare aperti solo a pranzo – è tutt’altro che facile. E non per scarsità di materiale, al contrario: Torino in questo senso è una città fortunata, nella quale si incrociano vari stili di pizza, e si stratificano tradizioni diverse.

Patria della pizza al padellino – una tonda in teglia piccola, tipologia sui generis e presente solo in zona – Torino è anche una città di antica immigrazione, e quindi da decenni sono presenti pizzerie napoletane o simil tali. D’altra parte, per scelta o per la necessità di adeguarsi ai gusti locali, molti pizzaioli qui sfornano dischi un po’ più spessi, cotti un po’ più a lungo, leggermente più croccanti. E infine, a Torino ha trovato terreno fertile l’ondata delle pizze gourmet, sperimentali, di qualità, a degustazione o come cavolo vogliate chiamarle.

Non è facile, si diceva, parlare di pizze a pranzo a Torino, ma chi scrive in un certo senso parte avvantaggiato. Per motivi soggettivi e oggettivi. Io ho sempre mangiato pizza a pranzo – nei primi anni di lavoro una margherita all’una era la soluzione più rapida e soddisfacente, rispetto a cucinarmi da un lato, alla triste piadina del bar dall’altro – e non ho mai capito chi giudica immangiabile la pizza di giorno. La pizza è pesante? Dipende. Se è fatta ad arte e la digerite bene, allora è perfetta per sostenervi con un rilascio lento di zuccheri fino a ora di cena. Se è fatta male, e vi causa pesantezza nonché sete continua, non si capisce perché la mangiate: ma se proprio la mangiate, e preferite farlo a cena rovinandovi il sonno notturno, piuttosto che a pranzo per paura di non essere superefficienti nel pomeriggio, allora che vi devo dire, siete solo degli inguaribili lavoristi.

In tempi più recenti, poi, quando ho iniziato a girare pizzerie di Torino per recensirle, ho privilegiato per una serie di motivi la fascia diurna: e questo mi ha portato anche contro una serie di ostacoli, perché non tutte le pizzerie sono aperte a mezzogiorno, e non tutte quelle aperte offrono a pranzo il menu completo. Ora però che dobbiamo fare di necessità virtù, ora che la pizza o è a pranzo o non è, mi sento una specie di apripista: sarà la volta buona che tutti, invece di improvvisarsi lievitasti casalinghi, si convincano a mangiare almeno una marinara a pranzo? Ci auguriamo di sì, anche per sostenere un settore che già sta soffrendo troppo. Come ci auguriamo che questa situazione passi in fretta, che si torni a mangiare fuori a tutte le ore, e che non si chiuda definitivamente tutto.

Nel frattempo, seguiteci in questo giro per la Torino delle pizzerie aperte a pranzo, con due avvertenze: uno, questo è un pezzo-compilation, ma non fatto a tavolino, vi assicuriamo che in tutti i posti nominati ci siamo stati, o per recensirli o per fatti nostri, e quindi li abbiamo provati per voi, come si dice; due, il momento è quello che è, per cui è sempre possibile che qualche locale chiuda, ma anche che qualcuno si convinca ad aprire in un orario inconsueto. Partiamo.

Da Zero

Da Zero

Via San Domenico 33, Torino

Godimento assoluto in questa pizzeria, presente anche in altre città e paesi da sud a nord. La formula vincente è un po’ l’uovo di Colombo: impasto e cottura alla napoletana, senza tanti fronzoli ma con esecuzione perfetta; ricerca invece sui condimenti, che vengono dal Cilento, una zona gastronomicamente tutta da scoprire. In più una frittura leggerissima. Provate la mozzarella nella mortella e le altre creazioni della pizzeria Da Zero e non ve ne pentirete. Aperto a pranzo tutti i giorni.

Da Ciro

Pizzeria Da Ciro, Torino

Corso Vinzaglio 17, Torino

Napoletana fin dal nome (e dalla proprietà: è del calciatore Ciro Ferrara), è una pizzeria tradizionale dai fondamentali solidissimi. Come abbiamo detto recensendo Da Ciro: cottura violenta, impasto sottilissimo e morbidissimo, condimenti generosi e azzeccati. Prendete una pizza e una bibita, pagherete poco e vi soddisferà molto. Aperto a pranzo tutti i giorni, anche da prima.

Berberè

berberè

Via Sestriere 34 e Piazzetta Madonna degli Angeli 2 (Angolo Via Cavour), Torino

Altra mini-catena che riesce a coniugare alla grande artigianalità e riproducibilità: nata in Emilia, Berberè ci ha convinti anche a Torino. Ricercato ma rustico, con una pizza contemporanea ma senza l’ansia di stupire a tutti i costi, un ambiente amichevole e una bella varietà di prodotti in grado di soddisfare sia la testa che la panza. Sempre e da sempre aperti a pranzo in centro, solo sabato e domenica l’altro.

Pizzeche e vase

Pizzeche e vase

Via S. Pio V 7D, Torino

Pizzeria e friggitoria, cucina tipica napoletana: così recita l’insegna, e così è, con tutti i pregi e i difetti del caso. Un angolo di Napoli nel bel mezzo di San Salvario (zona di baretti e aperitivi, così tarata sulla vita notturna che questa è una delle pochissime pizzerie aperte anche a pranzo). Abbondante, genuina, alla buona: la pizzeria Pizzeche e vase trasuda autenticità (e olio di frittura).

Patrick Ricci

Via Martiri della Libertà 103, San Mauro Torinese

Poco fuori Torino, Patrick Ricci è uno degli sperimentatori più arditi e imprevedibili della pizza a degustazione in tutta Italia. Farine, lievitazioni, cottura, materie prime, abbinamenti: tutto è spinto al limite estremo, e a volte oltre. E tutto è soggetto a continui ribaltamenti: negli ultimi 6 anni avrà cambiato impasto e menu almeno altrettante volte. Ultimo colpo di scena, oggi: lui, sempre aperto solo a cena (anche per la location non proprio di passaggio), e da sempre contrario all’asporto (anche a causa delle pizze quasi impossibili da portare), ora apre a pranzo e sta studiando pizze trasportabili. Obbligatoria la prenotazione il giorno prima, menu ridotto ma comunque tanta roba, come si dice.

Sesto Gusto Torino

Sestogusto Torino

Via Giuseppe Mazzini 31 A, Torino

La pizzeria gourmet per definizione in città: una girandola di farine, lievitazioni, spessori e consistenze. Condimenti di altissima qualità e abbinamenti studiati con attenzione. Più una carta del bere notevole. Massimiliano Prete ha appena annunciato i nuovi orari: aperto sabato e domenica a pranzo, take away e delivery serale venerdì sabato e domenica.

Bricks

Bricks

Via S. Francesco da Paola 46, Torino

Bel concept e ottima realizzazione: una fantasia di lievitati – gestiti con perizia estrema – e altre bontà, che coprono tutta la giornata gastronomica dalla colazione al dopocena. Se non ne avevo ancora scritto è perché aspettavo di andarci di sera, dopo aver provato l’ottima offerta del pranzo (piadine, bagel, tramezzini, focacce, conetti fritti, pizze al padellino e panini al vapore): adesso ovviamente l’orario è ridotto, ma sempre continuato 9-18, e però hanno esteso il menu serale, con le pizze, al giorno. Da approfittarne. 

ToPiT

Topit Pizzeria Torino

Via Gian Battista Tiepolo 6, Torino

Un posto interessante e insolito, fuori dai soliti giri. Topit a Torino  è una pizzeria alimentare, cioè si presenta con un grande bancone tipo salumeria, con una buona varietà di insaccati e formaggi. Preparazioni espresse e atmosfera rilassata. Aperto tutti i giorni tranne la domenica.

A casa di Pulcinella

A casa di Pulcinella a Torino

Corso Carlo e Nello Rosselli 82, Torino

Modestia e disponibilità sono le caratteristiche con cui la pizzeria A casa di Pulcinella si presenta. Sorpresa e soddisfazione le sensazioni quando esci dal locale: pizze senza pretese ma senza trascuratezze, impasti e cotture ben gestiti, farciture generosissime. Dolci napoletani e siciliani. Aperti a pranzo dal martedì al sabato.

Balik

Balik

Via S. Dalmazzo 26/A, Torino

Pizzeria gourmet spinta, in locale centralissimo con ambiente minimal e servizio perfetto. Lo stile di Balik – qui la nostra recensione – è quello a degustazione con spicchi già tagliati, spessore notevole e mollica panosa, topping ricercati e sempre rinnovati. Poi ci sono impasti e lievitazioni alternative, focacce e panini di pesce. Già aperti a pranzo in settimana, hanno appena annunciato che faranno altrettanto nel weekend.

A’ livella

‘A livella a Torino

Corso Belgio 50, Torino

Impasti alternativi e tanta voglia di sperimentare per questa pizzeria che ha da poco cambiato gestione. ‘A livella a Torino  era aperta a pranzo anche prima.

Pizzium

Pizzium

Via Bava 2 e via Tasso, Torino

Due locali a Torino per questo concept che ne ha vari in tutta Italia. L’idea è quella di un impasto alla napoletana, con topping regionali e tipici. Per saperne di più leggi la recensione su Pizzium a Torino. Aperto tutti i giorni a pranzo, sin da prima. 

Fra Diavolo

Fra Diavolo Pizza & Cucina

Piazza Gran Madre di Dio 4A e Piazza Carlo Emanuele II, Torino

Format di pizzeria di qualità replicato in decine di locali. Tutto è studiato nei minimi dettagli, dal disco in stile napoletano (ma cotto in forno elettrico) ai condimenti originali senza essere cerebrali. Due i locali a Torino, entrambi aperti a pranzo. Se volete saperne di più, su Fra Diavolo in piazza Carlina abbiamo appena pubblicato una recensione.

1