di   iFood 22 Luglio 2020
baccalà alla livornese ricetta

Il baccalà alla livornese è una ricetta tipica toscana semplice e genuina, che perdura intatto, come prevedeva la versione tradizionale livornese ancora oggi.

Una ricetta fatta di ingredienti semplici e ottime materie prime, pomodori, cipolle, un bel trancio di baccalà e solo un giro di olio per preparare questo storico piatto.

Livorno conobbe il baccalà grazie agli scambi commerciali che avvenivano nel suo porto, i mercanti del Nord Europa lo portarono con sé e sembra proprio che la città toscana se ne sia innamorata praticamente subito, introducendolo nella propria tradizione culinaria.

I livornesi conobbero anche il metodo più sicuro di conservare le carni del baccalà quando ancora di frigoriferi non c’era traccia più remota, metterlo sotto sale, come facevano i marinai del Nord Europa, che lo portavano con loro nei lunghi periodi di viaggio, questo permise ai livornesi e ai fiorentini poi di seguire i dettami ecclesiastici che prevedevano il pesce in tavola il venerdì ed in alcune vigilie, ancora oggi questo piatto si trova sulle tavole toscane il 24 dicembre.

baccalà alla livornese ciotola

Durata

Tempo di preparazione: 15 minuti

Tempo di cottura: 90 minuti

Tempo totale: 105 minuti

Dosi per

4 Persone

Ingredienti

  • 300 g Baccalà
  • 600 g Pomodori salsa
  • 4 Cipolla rossa
  • q.b. Olio Extravergine D’Oliva
  • q.b. Sale Integrale
  • q.b. Farina tipo 1

Preparazione

Per preparare la ricetta della baccalà alla livornese prendete i filetti di baccalà e sciacquateli sotto l’acqua corrente.

Tamponateli con della carta da cucina e teneteli da parte.

Pulite le cipolle e tagliatele grossolanamente. In una casseruola capiente mettete le cipolle tagliate, abbondante olio extravergine di oliva e salate.

Iniziate a cuocere le cipolle e fuoco medio-basso per almeno 30 minuti.

Prendete i filetti di baccalà e passateli nella farina. Scaldate una padella con dell’olio e friggete i filetti infarinati. Devono risultare dorati da tutti i lati. Siccome il nostro baccalà è già cotto dovete solo farli dorare e creare una crosticina esterna.

Devono risultare morbide e dolci. Versate la salsa di pomodoro nelle cipolle e lasciate cuocere altri 25 minuti.

Prendete i filetti di baccalà, adagiateli nella salsa di pomodoro e cipolle, lasciate insaporire 5 minuti e spegnete la fiamma. Lasciate riposare almeno 10 minuti così che tutti i sapori abbiamo il tempo di amalgamarsi.

baccalà alla livornese piatto