Zucca sott’olio, la ricetta di una conserva senza cottura

La ricetta della zucca sott'olio, una conserva senza cottura per un risultato croccante e aromatico, da preparare anche con le zucche novelle, con la buccia tenera e commestibile.

Voto medio lettori:
ricetta zucca sottolio in un vasetto

La zucca sott’olio è una conserva originale, ma con un’ottima resa, si conserva per almeno sei mesi ed è un contorno diverso dal solito, o un accompagnamento per i taglieri di salumi e formaggi, infine si sposa perfettamente anche coi crostoni di pane.

Bisogna fare attenzione a non cuocere la zucca, ma solo a farla marinare accuratamente nell’aceto, questo perché la zucca, con la sua consistenza cremosa una volta cotta, si sfalderebbe dando vita ad una crema e non più a dei croccanti cubetti saporiti di spezie e aceto. Per creare i cubetti occorre pulire bene la zucca dai filamenti interni, togliendo anche qualche millimetro di polpa, la più interna, che a volte è molliccia e tende più facilmente ad ammuffire. L’operazione di sbucciatura della zucca può essere lunga e noiosa, soprattutto se si sceglie una zucca dell’inverno inoltrato, o una varietà con la buccia spessa e dura. Se avete invece una zucca Hokkaido, la zucca arancione giapponese, soprattutto proveniente dai primi raccolti, potete lasciare la buccia attaccata, visto che è sottile e tenera, e quindi commestibile; lo stesso avviene con la zucca Butternut, quella chiara e allungata. Se però decidete di usare una zucca con la buccia accertatevi che provenga da agricoltura biologica, e lavatela e asciugatela comunque molto bene.

Infine l’olio, uno degli ingredienti principali di questa ricetta, può essere scelto in molti modi: un olio extravergine di oliva è sicuramente la scelta migliore, ma anche la più costosa, e in quel caso vi consigliamo di usare anche l’olio della conserva, per condire ad esempio le insalate, o i crostoni di pane bruscato. Se invece volete risparmiare un po’ e sapete già che non userete l’olio della conserva, optate per un olio di semi di qualità, magari spremuto a freddo: il sapore sarà più neutro e delicato e il gusto della zucca sarà ancora più vivace.

L’idea in più è quella di non buttare i semi della zucca ma lavarli bene, condirli con olio, sale, paprika dolce e aglio in polvere e stenderli sulla placca del forno a farli tostare per una trentina di minuti a 180 gradi.

Infine, se vi piacciono i sottoli, un’altra ricetta autunnale sono ovviamente i funghi sottolio, mentre laglio sottolio è una prelibatezza da creare tutto l’anno.

 

Cucina: Italiana
difficoltà-ricetta Difficoltà: Facile
tempo-passivo Tempo passivo: 144 Minuti
tempo-preparazione Preparazione: 20 Minuti
porzioni Porzioni: 4 Persone
prezzo Prezzo: Basso
kcal Calorie: 335 Kcal
opzione-alimentare Senza glutine
opzione-alimentare Senza lattosio
opzione-alimentare Vegano
opzione-alimentare Vegetariano
ingredienti

INGREDIENTI

  • Zucca 3 kg
  • Aceto di mele 1 lt
  • Sale fino 1 Bicchiere
  • Zucchero semolato bianco 1 Bicchiere
  • Aglio 3 Spicchio
  • Alloro 3
  • Peperoncino secco
  • Olio di semi di mais
copia-ingredienti COPIA LA LISTA

Come preparare la zucca sott'olio

coppetta di acqua e aceto
1
zucca pulita a tocchetti
2
 
1
 

Mettete in una ciotola capiente l’aceto e scioglierci lo zucchero e il sale, dovrete mescolare bene e far riposare il composto fino a ottenere una miscela limpida.

 
2
 

Tagliate la zucca, togliete i semi e i filamenti interni e sbucciatela con pazienza. Poi tagliate la polpa a cubetti piccoli e mettetela a marinare nell’aceto per 24 ore.

 
3
 

Scolate la zucca e disponete i cubetti ben distanziati su un canovaccio pulito e fateli asciugare per almeno 8 ore. Se volete potete tamponare i cubetti con un altro strofinaccio.

cubetti di zucca-in un barattolo aperto
5
 
4
 

Mettete la zucca in una ciotola e conditela con il peperoncino e l’aglio a fettine, mescolate bene, anche con le mani, in modo che il condimento si distribuisca uniformemente.

 
5
 

Mettete i cubetti di zucca nei vasetti, aggiungendo una foglia di alloro per ogni vasetto.

 
6
 

Versate l’olio e attendete un paio d’ore, in questo modo l’olio si inserirà in tutti i piccoli interstizi. Sbattete leggermente il barattolo sulla superficie del tavolo in modo da far uscire eventuali bolle, poi rabboccate con altro olio fino a che tutti i cubetti non sono coperti. Chiudete con un coperchio a vite.

Risultato

ricetta zucca sottolio in un vasetto

Come conservare la zucca sottolio

Si conserva fuori dal frigo, in un luogo secco e fresco per circa tre mesi; ma nelle case moderne, con il riscaldamento acceso, è un’idea saggia tenerla in frigorifero per non rischiare nulla. In ogni caso, fino a che la zucca rimarrà immersa nell’olio non le succederà nulla, per questo consigliamo di inserire, tra il tappo e la zucca, uno di quegli strumenti per schiacciare le conserve verso il basso e tenerle bene immerse: si acquistano online o nei negozi di casalinghi ben riforniti.

Consigli

La zucca sott’olio ha una consistenza croccante e un gusto dolciastro che può essere arricchito a piacere, a seconda delle spezie usate: si possono aggiungere, oltre all’aglio e all’alloro, il rosmarino, il timo o i chiodi di garofano. Per un sapore più eccentrico, si può aggiungere all’infusione di olio delle fettine di zenzero fresco, e del peperoncino.

Ti piace questa ricetta?