Massimo Bottura apre Torno Subito a Dubai: le prime foto

Torno Subito è il nome del ristorante che Massimo Bottura aprirà a breve all’interno dell’hotel W The Palm di Dubai.

Il nome rimanda al cartello che i commercianti italiani espongono quando si assentano momentaneamente dalle loro attività e, forse, all’intervallo di tempo –un anno– servito allo chef per riprendersi la vetta della classifica dei ristoranti migliori del mondo, la 50 Best Restaurants 2018, dove era già stato nel 2016.

[Cosa succede a Massimo Bottura?]

[Osteria Francescana di Bottura: il giorno dopo nel ristorante migliore del mondo]

[Perché spendere 300 € da Massimo Bottura è immorale?]

È la prima apertura all’estero di Bottura –ha scritto ieri la Gazzetta di Modena– a parte la breve avventura con “Ristorante Italia” nel progetto di Eataly a Istanbul, nonché la seconda fuori da Modena dopo la “Gucci Osteria” di Firenze.

Ora che circolano le prime foto, sono più chiari i riferimenti voluti da Bottura, con il designer Paul Bishop, all’atmosfera conviviale e giocosa della riviera romagnola negli anni ’60, dove un Bottura adolescente trascorreva le sue vacanze.

Si notano sedie di plastica intrecciata, punti luce a forma di palloni da spiaggia, tavoli per mangiare all’aperto sotto forma di cabine in legno dalle tinte pastello, mosconi a remi e –puntualizza il quotidiano modenese– “l’idea ironica della cascata di fotografie scattate con la Polaroid che ritraggono i clienti, che così diventano, a loro volta, parte integrante dell’arredamento”.

L’obiettivo è demistificare il mondo della cucina stellata, condividendo il buon cibo con un numero maggiore di persone. Bottura voleva rendere esplicito l’omaggio allo spirito del regista riminese Federico Fellini e alla cultura pop italiana.

Oltre a ordinare pranzo e cena da una delle 350 tra camere e suites del W The Palm, si potrà mangiare anche sulla spiaggia, in particolare grazie a un inedito carretto dei gelati (dolci e salati).

A importare dalla Romagna sapori non artefatti penserà, oltre a Bottura, lo chef di Torno Subito, Bernardo Paladini, che in precedenza è stato alla Gucci Osteria. L’ispirazione legata al periodo della Dolce Vita suggerisce remake di ricette da stabilimento balneare degli anni ’60.

Piatti quali “Caesar Salad da Modena a Dubai” –sapori mediterranei alternati alle spezie del Dubai Creek– o i tranci di pizza e di gelato salato.

Torno subito è praticamente pronto e potrebbe aprire già a fine mese, ma se volete andare sul sicuro, la presenza di Massimo Bottura a Dubai è prevista per marzo.

[Crediti | La gazzetta di Modena]

Avatar Anna Silveri

15 Gennaio 2019

commenti (0)

Accedi / Registrati e lascia un commento